La Coldiretti aiuta i comuni della provincia di Roma con prodotti “made” Lazio

152
blank

Consegnati i  pacchi alimentari dalla Coldiretti Roma nei Comuni di Roma e provincia, parrocchie e alle associazioni. Oltre 100 quintali di prodotti Made in Lazio di ottima qualità, sono stati distribuiti su tutto il territorio. L’iniziativa benefica, che porta in tavola la solidarieta’ a Pasqua e Pasquetta per le famiglie in difficolta’, rientra nell’ambito dell’operazione ‘A sostegno di chi ha piu’ bisogno’, promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle piu’ rilevanti realta’ economiche e sociali del Paese. Oltre 500 chili di prodotti Made in Italy sono stati consegnati venerdi’ al Comune di Roma Capitale da Coldiretti Lazio, alla presenza del presidente, David Granieri, insieme al direttore Sara Paraluppi e al suo collega della federazione capitolina, Giuseppe Casu.
“Le consegne sono partite lunedi’ scorso dal Circolo San Pietro- spiega il presidente di Coldiretti Roma, Niccolo’ Sacchetti– contemporaneamente alla spedizione del primo carico di aiuti alimentari partita dal cortile di Palazzo Chigi, dopo la presentazione al premier Mario Draghi. A beneficiarne saranno 20mila famiglie in tutta Italia e oltre 4mila solo nel Lazio, che in queste ore stanno ricevendo piu’ di 750 pacchi alimentari, ognuno del peso di 50 chili. A Roma la distribuzione ha riguardato anche molti Comuni della provincia e aiutera’ circa mille famiglie in difficolta'”.
Da Roma a Frascati, da Ladispoli a Colleferro e poi ancora Monterotondo e Tivoli, dal litorale ai Castelli Romani fino all’area nord est della Capitale, sono stati oltre 60 i Comuni che hanno beneficiato dell’iniziativa. Ogni pacco contiene prodotti 100% Made in Italy come pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.
“Siamo davanti alla piu’ grande operazione di solidarieta’ del sistema agroalimentare italiano- spiega il direttore di Coldiretti Roma, Giuseppe Casu- una distribuzione capillare che sta coinvolgendo i Comuni, le parrocchie e le associazioni, per consentire alle famiglie in difficolta’ di avere un pasto a Pasqua e Pasquetta. Prodotti di eccellenza, sani e italiani”.

blank