L’Andrea Doria Pallavolo Tivoli emigra per il campionato di serie B2 femminile

239
Pallavolo-Andrea DoriaTivoli
Pallavolo-AndreaDoriaTivoli

Riceviamo e pubblichiamo

Con immenso rammarico e dispiacere, in accordo con la Società AS Roma Volley (Serie A1 Femminile) siamo costretti purtroppo a disputare le gare interne al prossimo campionato di serie B2, fuori dal comune di Tivoli, causa della mancanza di strutture logistiche idonee a far si che la squadra possa disputarvi l’intera Stagione Sportiva nel campionato di categoria nazionale. Abbiamo chiesto più volte supporto alle Istituzioni per individuare uno spazio consono ad un campionato Nazionale ma non si è concretizzato mai nulla. A Tivoli, per una squadra di livello nazionale, è difficile trovare un luogo anche dove potersi allenare . Anziché fare squadra tra istituzioni, aziende e realtà sportive ognuno corre da solo, ma la storia ci racconta che da soli non vince. A fronte di persone in gamba che ci mettono la faccia, la voglia ma soprattutto la passione, risultano completamente assenti le istituzioni , dispiace farlo notare, ma questa è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità dell’amministrazione comunale di affrontare i problemi: purtroppo è la dura realtà di una città che non sa e non sa investire sulle politiche giovanili e sportive. A Tivoli lo sport è considerato zero. Un immobilismo preoccupante, che stride enormemente con la programmazione fondamentale al giorno d’oggi per far vivere le società sportive, da quelle che animano le categorie amatoriali a quelle più importanti che rappresentano le eccellenze del territorio. Eppure abbiamo le strutture per poter assemblare grandi realtà nel nostro territorio vedi Palasport Stadio Arci .. menefreghismo incompetenza interessi o altro..?Purtroppo tali sacrifici non hanno trovato riscontro, presso chi avrebbe dovuto invece provvedere a mettere a disposizione della squadra degli impianti sportivi adatti alla categoria che un campionato nazionale necessita. Questo ha influito negativamente sulla scelta estrema operata in questi giorni . Purtroppo, dobbiamo evidenziare che se si fosse intervenuti a tempo debito, oggi la storia sarebbe diversa. L’ennesima sconfitta per Tivoli e di tutto lo sport Tiburtino che perde la possibilità di disputare l’unico campionato di livello nazionale sul nostro territorio. Disputare le garedi una serie Nazionale nel nostro caso la pallavolo e in tutti gli altri sport per inefficienza di gestione di strutture esistenti ci deve solo che far vergognare ! La nostra squadra è quella della città che amministrate. Una città che non investe nel futuro è una città senza futuro. Speriamo che sia una provocazione per svegliare le istituzioni della città completamente assente, a tutti i livelli. Sono stati anni di impegno, sacrifici, passione, vittorie e sconfitte anni dove abbiamo messo impegno per consegnare alla città di Tivoli un team all’altezza del nome che porta cucito sulle maglie. Ma continuare così è impossibile abbiamo fatto tutto ciò che era nelle nostre possibilità e anche oltre. Saranno confermate sul territorio tutte le altre attività del settore giovanile. Ci auguriamo che ci sia veramente un contributo serio da parte di tutta la città e di tutte le istituzioni , cercheremo di costruire un progetto di sport, inclusione, valorizzazione dei giovani del nostro territorio istituzioni permettendo… Con l ‘ accordo tra le due Società intendiamo ridefinire l’offerta sportiva che prevederà per la ASD Andrea Doria Pallavolo Tivoli la focalizzazione dell’attività sul potenziamento del settore giovanile – con la volontà di costruire un settore altamente qualitativo e continuare così nella crescita di giovani atlete/i e per la AS Roma Volley un consolidamento a sostegno dell’attività della prima squadra impegnata in campionati nazionali.
– Vivere in una città celebrata.. è una responsabilità, non un vanto.

Direttivo Asd Andrea Doria Pallavolo Tivoli