L’Empatia: l’arte di connettersi con gli altri

1001

L’empatia è l’arte di connettersi con gli altri mettendosi nei loro panni e guardando il mondo attraverso i loro occhi. L’empatia è una delle abilità cardini dell’Intelligenza Emotiva e rappresenta una risorsa straordinaria, in grado di aiutarci a stabilire e a mantenere relazioni sociali appaganti, ad abbattere i pregiudizi e a risolvere i conflitti. Connettersi all’altro, alle sue emozioni, al suo modo di sentire la realtà vuol dire creare una sintonia, una connessione tra mondi personali ed emotivi diversi attraverso la quale possiamo scambiarci sensazioni ed emozioni e sentirci reciprocamente e profondamente compresi, aspetto determinante di ogni tipo di relazione affettiva e sociale che funzioni. Le neuroscienze hanno dimostrato che l’empatia è sostenuta da basi biologiche e che i primi percorsi neuronali legati a questa abilità si formano già nella prima infanzia. Le neuroscienze ci dicono inoltre che siamo dotati di una sorprendente plasticità neuronale e che, di conseguenza, possiamo allenare la nostra abilità empatica, raffinandola e rafforzandola  durante tutta la vita. Possiamo quindi fortificare la nostra capacità empatica, in una sorta di “palestra emotiva”, allenandoci ogni giorno a riconoscere e ad esprimere le nostre emozioni, a riconoscere le emozioni degli altri e mettendo in atto comportamenti prosociali uscendo gradualmente dall’egocentrismo. Questo allenamento, mantenendo attivo il nostro cervello e affinando sempre più la nostra capacità empatica e la nostra intelligenza emotiva, ci consentirà di vivere in maniera più efficace e appagante le nostre relazioni affettive regalandoci di riflesso un maggiore benessere psicologico.

Dott.ssa Fabiola Trojani

www.studiodipsicologiativoli.it

Email: [email protected]

Testo da visualizzare in slide show

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.