Mafia Capitale, stralciata la posizione di Marco Vincenzi1 min di lettura

2156
Mafia Capitale stralciata la posizione di Marco Vincenzi
Mafia Capitale stralciata la posizione di Marco Vincenzi

Mafia Capitale stralciata la posizione di Marco Vincenzi.

IL PROCESSO

Secondo quanto riferito dall’agenzia Omniroma c’è stata una richiesta di rinvio a giudizio per 24 indagati coinvolti nella terza tranche dell’inchiesta mafia capitale. A rischiare il processo sono, tra gli altri, Salvatore Buzzi; l’ex Dg Ama, Giovanni Fiscon; l’ex capogruppo del Pd al consiglio comunale, Francesco D’Ausilio; gli imprenditori Fabrizio Amore e Flavio Ciambella; il dirigente preposto al verde di Eur Spa, Clelia Logorelli; il presidente della Cooperativa Capodarco, Maurizio Marotta; l’ex direttore del dipartimento Tutela ambientale di Roma Capitale, Fabio Tancredi; l’appuntato dei Carabinieri Giampaolo Cosimo De Pascali; l’ex sindaco di Sant’Oreste Sergio Menichelli. Le posizioni dei consiglieri regionali Eugenio Patané e Marco Vincenzi, sono state invece stralciate. I reati contestati dalla procura in questo terzo filone di indagine, a seconda delle posizioni, riguardano alcune presunte corruzioni, finanziamento illecito, turbativa d’asta e rivelazione del segreto d’ufficio

IL COMMENTO DI MARCO VINCENZI

“E’ una buona notizia lo stralcio della mia posizione dal processo Mafia Capitale – ha commentato Marco Vincenzi -. Ho sempre ribadito la massima fiducia negli organi inquirenti e nella magistratura e questa decisione rafforza le mie convinzioni. Così come sono sempre stato sereno sulla correttezza del mio operato e sulla mia innocenza”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.