Monterotondo, arrestata coppia di spacciatori di cocaina

284
blank

MONTEROTONDO  – Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e una per violenza di genere.

A Fonte Nuova, i Carabinieri della Sezione Operativa hanno fatto scattare le manette ai polsi di un uomo di 50 anni e della sua compagna convivente di 35 anni, entrambi del posto, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari li hanno fermati per un controllo mentre erano a bordo di un autoveicolo: il loro eccessivo nervosismo alla vista delle divise hanno spinto i Carabinieri ad approfondire le verifiche sul loro conto, trovandoli in possesso di 48 involucri contenenti cocaina, per un peso complessivo di 24 grammi. La coppia è stata posta agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

I Carabinieri della Stazione di Monterotondo, su disposizione del Tribunale di Roma, hanno arrestato un 26enne di origini senegalesi, ma da tempo residente nel capoluogo eretino, al quale è stata sostituita la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa con quella degli arresti domiciliari.

Il provvedimento scaturisce dalla violazione dell’obbligo imposto dal Giudice di non avvicinarsi alla sua ex compagna, che da tempo perseguitava con minacce e violenze. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari quale misura di aggravamento per il reato di violenza di genere, per scongiurare che possa circolare liberamente e riavvicinarsi alla vittima.

220421

blank