Non gli servono da bere perché è ubriaco e lui li accoltella:arrestato

1594

Guidonia Montecelio, nonostante i domiciliari girava con noncuranza ubriaco e alla ricerca di qualche altra bevuta ma quando i titolari di un bar di Villalba di sono rifiutati di dargli ancora da bere li ha accoltellati. L’uomo, 37enne romeno, è stato arrestato dai cabinieri per lesioni aggravate.

Le due vittime, il titolare e suo fratello, un 25enne e un 21enne, sono stati medicati al pronti soccorso dell’ospedale di Tivoli e dimessi con prognosi di 30 e 10 giorni. Per loro ferite al braccio e all’orecchio.

LA RICOSTRUZIONE DEI CARABINIERI
Benchè sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, si aggirava per le strada di Villalba di Guidonia e, con la stessa noncuranza si è seduto ad un bar della piazza principale. Quando però il titolare dell’esercizio commerciale si è rifiutato di servirgli ancora da bere, perché l’uomo era già in evidente stato di ebbrezza alcolica, il 37enne cittadino romeno, si è alzato e lo ha aggredito con un coltello, ferendolo ad un braccio. Il fratello del malcapitato è corso in sua difesa ed è stato colpito all’orecchio ed al braccio. I Carabinieri della Tenenza di Guidonia Montecelio hanno fermato nelle strade limitrofe l’aggressore e lo hanno arrestato per lesioni aggravate. I due fratelli sono stati accompagnati all’ospedale di Tivoli dove sono stati medicati dimessi con prognosi di 30 e 10 giorni. L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dell’Arma, dove resterà in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Testo da visualizzare in slide show