Nuove iniziative nelle Ville tiburtine per San Valentino

606
Villa Adriana, il primo sito Unesco di Tivoli
Villa Adriana, il primo sito Unesco di Tivoli

Villa d’Este e Villa Adriana da record, nella prima domenica di febbraio i siti Unesco di Tivoli hanno triplicato gli ingressi rispetto ad un anno fa. Sono i due siti che, in tutta Italia, hanno avuto la maggior crescita rispetto all’anno precedente.

“Fa molto piacere – ha commentato il direttore dell’istituto VaVe, Andrea Bruciati –Si tratta di un grande miglioramento. Questi numeri, soprattutto di inverno, sono più legati ai residenti di Tivoli e dei comuni del circondario. Questo risultato penso sia dovuto al lavoro fatto nel territorio.

I cittadini della zona credo che ormai sentono e concepiscano le ville come parte integrale del loro tempo libero. La presenza delle Ville nella politica culturale del territorio è molto più continuativa e puntuale”.

Iniziative per San Valentino

Tra le nuove iniziative messe in cantiere a Villa d’Este e Villa Adriana c’è una speciale promozione per il giorno di San Valentino. I due siti Unesco della città aprono le porte agli innamorati con una promozione speciale ed un concorso fotografico. Mercoledì 14 Febbraio le coppie pagheranno la metà e poi, sui social, un concorso per i migliori baci con hashtag #bacinvillae.

”Ogni amore ha un luogo magico – commentano dall’Istituto VaVe – le Ville vogliono esserlo per tutte le coppie che decideranno di visitarle nel giorno di San Valentino. Inoltre tutti gli innamorati che caricheranno sui social network le foto del loro amore, usando l’hashtag #bacinvillae, potranno essere premiate con due ingressi gratuiti in una delle due ville. Una piccola iniziativa per augurare a tutti un amore felice”.

Le tre coppie più belle saranno premiate con un biglietto per l’altro sito. Il Santuario di Ercole Vincitore, invece, ospiterà un evento, curato dal personale interno, con video, letture poetiche e brani musicali eseguiti dal vivo, ispirati al tema dell’amore, per cui è previsto l’ingresso gratuito alle ore 16:00, su prenotazione (numero massimo 100 persone).

La manifestazione, intitolata Racconti di pietra e d’amore 2, poiché prosegue una tradizione ormai consolidata, sarà accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità motoria e visiva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here