Nuovi percorsi turistici “sulle orme” di San Benedetto1 min di lettura

1557

Una rete di Comuni per promuovere il turismo e rilanciare l’occupazione, “all’ombra” di S. Benedetto. Subiaco, Cassino e Norcia, le tre città benedettine, dopo il patto di amicizia siglato lo scorso luglio hanno deciso di intensificare i rapporti per aumentare l’offerta turistica.

I tre primi cittadini, Giampaolo Stefanelli di Norcia, Francesco Pelliccia di Subiaco e Giuseppe Golini Petrarcone di Cassino, oltre a programmare le attività per il 2014, con particolare riferimento al prossimo marzo benedettino, hanno valutato i primi risultati in termini turistici del lavoro dell’ultimo anno.
“E’ incoraggiante – spiegano dal Muncipio sublacense – l’avvio del cammino di S. Benedetto, progetto partito concretamente nella primavera scorsa, promosso in tutta Italia ed anche all’estero, in particolare a Parigi nel marzo 2013. Nei mesi di luglio, agosto e settembre sono stati oltre 1000 i camminatori che hanno sottoscritto la carta del pellegrino e quindi attraversato a piedi lo splendido itinerario  che da Norcia conduce a Cassino, con Subiaco tappa centrale, dove tutti hanno pernottato. I primi pellegrini sono partiti per lo più dal Nord Italia, con un’alta percentuale di stranieri, in particolare tedeschi”.

“Oltre ad altri progetti – aggiungono dal Comune  – già avviati e in fase di avvio, quali il sistema virtual tour delle tre città,  si è concordato di incentrare lo sforzo sulla promozione del cammino di S. Benedetto, perché ritenuta iniziativa con forti possibilità di sviluppo. A tal proposito il Sindaco di Subiaco si è fatto promotore di raccogliere le adesione di numerosi enti interessati dal cammino per partecipare in maniera sistemica ad un bando regionale sul turismo di recente emanazione”.

Subiaco

Testo da visualizzare in slide show