Omicidio tentato-suicidio sotto la Rocca Pia. Uccisa giovane mamma dal fidanzato respinto2 min di lettura

1480

Un urlo ha scosso una tranquilla serata estiva, in largo Nazioni Unite un ragazzo ha accoltellato a morte l’ex fidanzata e poi ha cercato di togliersi la vita. Alle 22.15 in largo Nazioni Unite, dopo l’ennesime lite, Andrei Scripcariu, l’ex fidanzato respinto di 23 anni con precedenti penali per aggressioni armato di coltello, ha ucciso a coltellate Bianca Claudia Beuca, sua coetanea e connazionale. Alla tragedia ha assistito il figlioletto di lei, avuto da una precedente relazione, di due anni.
I testimoni hanno raccontato di aver visto solo il ragazzo uscire dalla vettura, barcollando. All’improvviso, poi, ha cominciato a colpirsi al torace con il coltello insanguinato. Attraverso lo sportello lasciato aperto, i passanti hanno visto il corpo di lei, coperto di sangue, ed il bambino che urlava.
Appena il giovane ha fatto cadere il coltello, alcuni passanti l’hanno allontanato con un calcio. Contemporaneamente un altro passante ha preso il bambino dalla macchina, mettendolo al sicuro.
Sul posto è subito intervenuta la polizia del commissariato di Tivoli ed una pattuglia dei carabinieri. Gli agenti, coordinati dal dirigente Giancarlo Sant’Elia, hanno scortato il ragazzo in ospedale ed ascoltato i testimoni, mentre i poliziotti della scientifica hanno eseguito tutti i rilievi del caso.
L’assassino è stato trasportato al vicino nosocomio tiburtino dove è stato operato d’urgenza e poi trasportato al policlinico Umberto Primo di Roma.
Il ragazzo, stando alle ricostruzioni della polizia, avrebbe aspettato la ragazza fuori al Bar Cesare, in viale Tomei, dove lavorava come barista. Appena lei ha finito il turno, alle ore 22, lui l’ha avvicinata chiedendole un ultimo “colloquio chiarificatore”. La ragazza, non sospettando nulla, ha accettato e l’ha fatto salire in macchina, una vecchia Renault Twingo amaranto dove poi si è consumata la tragedia. I due sono andati a prendere il bambino dalla baby sitter e poi sono andati a parlare tra la Rocca Pia e l’Alberone. Da questo momento in poi non si sa bene cosa sia successo. L’epilogo, invece, è tristemente noto.

Scena del delitto

Testo da visualizzare in slide show

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.