Operazione “Tibur”: provvedimento di carcerazione per 6 delle 39 persone

189
Giacomo Cascalisci Cosa Nostra Tiburtina, maxi operazione dei carabineiri di Tivoli

Stamattina i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno dato esecuzione al provvedimento di carcerazione per 6 delle 39 persone coinvolte nell’operazione “Tibur” condotta nel marzo del 2018.

I sei soggetti (due donne e quattro uomini) tutti italiani, erano già agli arresti domiciliari in attesa dell’esito del giudizio. L’impianto accusatorio ha retto sia il passaggio in Corte di Appello che quello in Cassazione e quindi, oggi, gli arrestati sono stati tradotti in carcere dove ciascuno sconterà la sua pena che va da un minimo di 5 al massimo di 7.

L’operazione “Tibur” era andata a scardinare una vera e propria associazione a delinquere operante sul territorio di Tivoli e Guidonia nel campo dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Tuttavia, le indagini condotte dai Carabinieri hanno di fatto smantellato l’organizzazione e i suoi sodali che, oggi, iniziano a scontare le loro condanne definitive.

blank