Ordine degli architetti Roma e provincia: il tiburtino Panci è il nuovo presidente

106

Il tiburtino Alessandro Panci è il nuovo presidente dell’Ordine degli architetti di Roma e provincia per il quadriennio 2021-2025. Lo ha nominato all’unanimità il nuovo Consiglio dell’Ordine che si è insediato nei giorni scorsi. Svolte per la prima volta da remoto tramite piattaforma digitale, le elezioni 2021 per il rinnovo dei vertici Ordine degli architetti di Roma e provincia (OAR) hanno infatti visto uscire vincenti i candidati consiglieri uniti nei punti del programma “Pro Architettura in Movimento”.
Per la prima volta è strato raggiunto il quorum nella seconda tornata, con una partecipazione di iscritti pari a 4.690 con un incremento di quasi il 30% rispetto alle ultime precedente elezioni. Il nuovo Consiglio sostiene il progetto portato avanti dal Consiglio uscente nell’ambito del quale Panci era consigliere e segretario.

Nel nuovo Consiglio sono stati eletti anche: Marco Maria Sambo (segretario), Antonio Marco Alcaro (tesoriere), Francesco Saverio Aymonino (vicepresidente), Paolo Anzuini, Roberta Bocca, Lorenzo Busnengo, Alice Buzzone, Anna Irene Del Monaco, Maria
Costanza Pierdominici, Claudia Ricciardi, Francesco Stapane, Marco Vivio, Pasquale Luigi Maria Zaffina, Marcella Blasi.

“Questi quattro anni di esperienza nell’Ordine degli Architetti di Roma – afferma il neo Presidente Panci, già Consigliere e Segretario durante la precedente gestione – hanno rafforzato le mie convinzioni rispetto al ruolo dell’Ordine nei confronti dei suoi oltre 18.000 iscritti: un ruolo che dovrà necessariamente proseguire sulla strada del rapporto di reciproca collaborazione con gli iscritti stessi. Battaglie per modificare bandi pubblici o concorsi che escludevano la figura dell’architetto o azioni tese a porre rimedio a quei malfunzionamenti degli uffici della pubblica amministrazione, hanno infatti avuto origine dalle denunce dei nostri iscritti”.

Auguri al neo presidente!