Ospedale di Subiaco: arriva l’anestesista h24, garantite emergenze ed urgenze2 min di lettura

1256

#NLSanità #NLSubiaco – Finalmente a Subiaco è arrivato l’anestesista h24, garantita così l’attività di emergenza – urgenza all’ospedale Angelucci. La decisione, annunciata giorni fa dalla Direzione Generale mentre dall’Amministrazione sublacense presentavano una diffida formale firmata dal sindaco Francesco Pelliccia, è così attiva. Entro l’estate, poi, saranno attivati i 10 posti letto di lungo degenza.

“L’Ospedale di Subiaco – spiegano dal Municipio – si vedrà immediatamente garantita l’anestesista rianimatore h 24 e pertanto l’emergenza – urgenza medica, chirurgica ed il controllo del dolore, sia in Pronto Soccorso che nei reparti di degenza”.

“Il Sindaco – proseguono – infatti dopo la formale diffida presentata nei giorni scorsi è stato ricevuto, come richiesto, dal Responsabile della Cabina di Regia della Sanità regionale Alessio D’Amato al quale ha rappresentato nuovamente che, prima di ogni eventuale trasferimento, doveva garantirsi la presenza del rianimatore h24 con relativa strumentazione idonea per far fronte alle emergenze urgenze mediche e chirurgiche”.

Inoltre sono state messe a disposizione del Pronto Soccorso una centrale di monitoraggio con telemetria per il controllo anche a distanza dei principali parametri vitali, presidi per ventilazione non invasiva e presidi per ventilazione invasiva.

“La presenza di un Anestesista 24 ore su 24 – ha commentato il Consigliere con delega alla sanità Michele Acqui – con la possibilità di un monitoraggio continuo delle funzioni vitali e con l’attrezzatura idonea per garantire un ottimale terapia di situazioni critiche cardio-respiratorie, permette un efficace trattamento di quelle situazioni cliniche che pongono un paziente a rischio di vita. Garantisce quindi l’emergenza-urgenza nel pronto soccorso del nosocomio sublacense, da sempre richiesta dall’amministrazione comunale e dal comitato per la salvaguardia dell’ospedale. Molto opportuna in questo contesto, come segnalato dal Direttore Generale della ASL RM G, anche la possibilità di trattamento del dolore acuto con tecniche legate strettamente alla presenza 24 ore su 24 dell’Anestesista”.

Testo da visualizzare in slide show