Pandemia, vaccini, tamponi, solidarietà ed Immuni4 min di lettura

105
Pandemia
PandemiaSITO INTERNET IMMUNI ONLINE IMMUNI.ITALIA.IT SCARICARE APP APPLICAZIONE INFORMAZIONI UTILI DOMANDE FREQUENTI

Pandemia: mentre montano le proteste degli studenti ed i commercianti devono fare i conti con una crisi sempre più stringente, e con indicazioni dal governo poco chiare, a Tivoli si registra un aumento dei positivi al Covid-19.

Il trend dalla fine dell’anno è in lieve aumento, passando da una media poco superiore alle 230 persone ad oltre 250. I numeri, certo, possono cambiare nell’arco di poche ore e le statistiche fornite dal Municipio valgono solo fino al nuovo aggiornamento. La speranza, mentre la campagna vaccinale dell’Asl è cominciata, è che non si paghi un caro prezzo per eventuali comportamenti poco corretti tenuti dai tiburtini durante le festività.

Il timore, infatti, è che i fasti di Natale e Capodanno possano incidere sull’andamento della Pandemia. 

Pandemia a Tivoli

Il Comune, intanto, ha avviato una nuova campagna di solidarietà per fornire agli studenti in difficoltà gli strumenti per la didattica a distanza. Alla rete Tivoli per Tivoli si è aggiunta la società Pvp consulting srl che ha donato 40 tablet. Inoltre fino al 25 gennaio è possibile presentare la domanda per ottenere i buoni spesa ber l’acquisto di generi alimentari, di farmaci e di beni di prima necessità.

E’ il secondo avviso dopo quello di dicembre in cui erano pervenute in Municipio 1.329 domande, di cui ammesse 982, per un totale di quasi  335mila euro. Questa seconda tranche prevede risorse per oltre 252mila euro.

“Per questa seconda tranche di buoni spesa le famiglie avranno 15 giorni per poter presentare la domanda -, spiega l’assessora alle Politiche sociali Maria Luisa Cappelli -. Un tempo più lungo per poter permettere a tutti i cittadini che non hanno beneficiato del  sostegno a dicembre di presentare la domanda con il nuovo avviso. Le domande potranno essere presentate solamente online. Abbiamo attivato un sistema capillare di assistenza a supporto dei cittadini mettendo a disposizione sia un numero dedicato, sia punti di “segretariato sociale”.

Il Comune di Tivoli è stato tra i primissimi della provincia di Roma e dell’intera regione ad assegnare i buoni spesa per la solidarietà alimentare, già all’antivigilia di Natale, con un intenso lavoro degli uffici informatici e del Welfare. Ora, in appena 20 giorni, viene pubblicato il secondo avviso per la riapertura dei termini, con l’obiettivo di riuscire al più presto a erogare quest’ultima parte di buoni spesa per altre famiglie in difficoltà. Raccomando a tutti i cittadini di compilare con attenzione e completezza le domande. Ringrazio ancora una volta tutto lo staff per il lavoro svolto con celerità, attenzione e professionalità e con uno sguardo rivolto ai più bisognosi”.  

Pandemia a Guidonia

Pandemia: la Asl Roma 5 ha comunicato che tra lunedì 11 e martedì 12 gennaio ci sono stati 73 nuovi casi positivi al Covid 19 a Guidonia Montecelio. E’ arrivata anche la comunicazione che tra domenica 10 e lunedì 11 gennaio sono guariti 67 nostri concittadini dal Covid 19.
Il totale delle persone attualmente positive al Covid 19 nella nostra Città è di 448. I dati ufficiali della Asl Roma 5 fanno riferimento agli ultimi 21 giorni.

Ufficialmente attivo il punto tamponi gratuito dell’associazione AIRTE che sarà aperto quattro volte a settimana su giornate variabili. Il servizio è rivolto ai pazienti dei 25, tra medici di base e pediatri di libera scelta di Guidonia Montecelio, che hanno già effettuato un accordo in questo senso con l’associazione.
I tamponi potranno essere effettuati soltanto con la prescrizione del medico di base e del pediatra, quindi, è fortemente sconsigliato recarsi presso il punto senza la ricetta medica.

“Purtroppo la pandemia da Covid 19 continua a preoccupare anche la nostra Città- spiega il Consigliere Comunale Matteo Castorino- per questo ci siamo impegnati a raggiungere in breve tempo l’accordo con l’associazione AIRTE per la concessione gratuita dello spazio pubblico da adibire all’effettuazione dei tamponi”.
“Dopo le due postazioni della Asl Roma 5 presso il Car (Centro Agroalimentare Roma) e l’Aeroporto Militare Barbieri- conclude il Sindaco Michel Barbet- questo sarà il terzo punto all’interno della nostra Città dove effettuare i tamponi gratuitamente. Un servizio molto importante con l’auspicio di uscire nel più breve tempo possibile dall’emergenza sanitaria”.

App immuni

Pandemia: via libera del Garante Privacy al call center “Immuni“. L’Autorità ha dato, nei giorni scorsi, parere favorevole allo schema di ordinanza del Commissario straordinario che regola l’organizzazione e il funzionamento del Servizio nazionale di supporto telefonico e telematico alle persone risultate positive al Covid-19, istituito dal decreto legge “Ristori”. Lo schema individua, in particolare, le modalità con le quali il call center, su richiesta dell’interessato, avvia la procedura di sblocco dell’app Immuni del chiamante risultato positivo per inviare il messaggio di allerta ai suoi contatti; le modalità di trasmissione agli assistiti del codice univoco nazionale (CUN) che identifica tutti referti (positivi e negativi) dei test Covid-19; le regole con cui le strutture sanitarie comunicano al sistema centrale denominato Tessera Sanitaria l’esito (positivo o negativo) del tampone; il tempo di conservazione dei dati raccolti. Nel corso delle interlocuzioni avute con il Ministero della Salute, il Ministero dell’economia e finanze, il Commissario straordinario e il Dipartimento della trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri, l’Ufficio del Garante ha fornito specifiche indicazioni per individuare, seppur con l’urgenza richiesta dall’emergenza sanitaria, soluzioni rispettose della protezione di dati degli assistiti.