Per non dimenticare. Giornata della Memoria1 min di lettura

128

Tivoli – Diverse le iniziative per la Giornata della Memoria in ricordo dell’olocausto degli ebrei anche a Tivoli.

 

 


I concerti
Si è svolto al Seminario a Tivoli venerdì 24 il concerto di Diletto Barocco diretto da Giannantonio Ippolito in collaborazione con la Luig mentre ieri, domenica 26 gennaio grande Concerto Insieme … per non dimenticare che ha visto riuniti diverse orchestre e cori della città di Tivoli.
Il concerto è stato completamente dedicato alla Giornata della Memoria ed è stato intervallato da brani di letture (in particolare dal Diario di Anna Frank) e musiche riferiti alla shoah.

Si è svolto all’auditorium della scuola Orazio di Tivoli Terme alla presenza di un folto pubblico e ha visto l’impegno e la partecipazione di Associazione Amici della musica Coro Nanino, Centro Diffusione Musica, Orchestra Filarmonica di Tivoli, Trio Charmonie, Coro Mannelli, Coro Arcobaleno, Associazione Formativo-Educativo San Getulio, Libera Università Igino Giordani 
i due concerti hanno concluso la rassegna Tivoli in Classica che ha visto la rappresentazione di 11 concerti nei mesi di dicembre e gennaio.
Stasera invece a piazza Palatina alle ore 17.30 si svolgerà il tradizionale appuntamento con Letture, fiaccole e musica, per non dimenticare e contro ogni forma di discriminazione. Oltre alle letture e al raccoglimento la serata vedrà anche melodie ed accompagnamento del Flauto Traverso di Flavia Cataldi, allieva dei Corsi PRE-AFAM docente Francesca Timperi e sarà a cura di Accademia Ergo Cantemus di Tivoli. L’iniziativa, aperta a tutti, è, come di consueto promossa da W Tivoli.
Giovedì 30 gennaio invece l’Associazione Nazionale insigniti dell’ordine al merito della Repubblica Italiana (sezione territoriale di Tivoli) organizza una Celebrazione del giorno della mamoria presso l’Istituto Enrico Fermi in via Acquaregna alle ore 10.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.