Percorso programmatico tra 5 Stelle e Partito Democratico a Guidonia

129

Riceviamo e pubblichiamo

“Al termine di un serrato e produttivo confronto durato diverse settimane che ci ha visto impegnati a ragionare insieme sul futuro della città, come Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico abbiamo definito un percorso programmatico comune sul quale lavoreremo fino alla fine della consiliatura, ponendo le basi sulle quali costruire una coalizione politica che sarà aperta al contributo di tutte le forze politiche e civiche che condivideranno con noi una visione di sviluppo della città”- dichiarano gli esponenti pentastellati e democratici.
I punti sui quali si è incardinato questo programma sono cinque:
1) Ambiente. Avviare subito bonifica e capping della discarica dell’Inviolata e continuare con le battaglie portate avanti finora da M5S e PD per scongiurare l’apertura del TMB. Si rende necessaria la ridefinizione di una strategia sugli impianti pensando alla realizzazione di un impianto di compostaggio pubblico e di prossimità. Efficientare sempre di più interventi volti al decoro urbano e alla valorizzazione degli spazi verdi pubblici;
2) Lavori Pubblici. Definire le priorità sulle linee di intervento sulle infrastrutture connesse ad un grande evento come la Ryder Cup che si svolgerà nel nostro comune nel 2023.
3) Legge sulle Cave. Produrre una forte spinta affinché si realizzi una legge regionale sulle attività estrattive, così importanti per il nostro territorio, basata sul riordino del sistema delle concessioni, sull’attenzione al tema del ritombamento e del post utilizzo, e su un meccanismo premiale per la filiera corta;
4) TPL. Dare impulso definitivo al tema del trasporto pubblico locale pensato anche come intermodalità, nodi di scambio, mobilità alternativa e connessioni con Capitale e altre città del Nord Est;
5) Ampliamento CAR. Cogliere l’occasione dell’ampliamento del Centro Agroalimentare Romano privilegiando la convenienza e il vantaggio pubblico, e ridefinendo urbanisticamente tutto il comparto industriale sulla Via Tiburtina, valorizzando le aree verdi e agricole a ridosso dell’Aniene.

“Indipendentemente dagli assetti che si determineranno, nei prossimi giorni, la cabina di regia costituita dagli esponenti delle nostre due forze politiche lavorerà per assicurare la piena realizzazione degli obiettivi che ci siamo dati nell’interesse della nostra comunità, in linea con quanto M5S e Pd hanno saputo fare insieme negli ultimi due anni al governo nazionale prima e successivamente alla Regione Lazio. Oggi comincia a Guidonia Montecelio una stagione nuova”- concludono.