Piromane arrestato a Tivoli, fermato il presunto responsabile del rogo sul Catillo

18662
Piromane arrestato a Tivoli dai carabinieri
carabinieri-operazione-antidroga-manette-8-spacciatori

Piromane arrestato a Tivoli, fermato dai carabinieri un uomo ritenuto responsabile del secondo incendio che ieri ha interessato la città. Lui, 49 anni di Tivoli con precedenti, è stato visto mentre appiccava le fiamme su Monte Catillo. Il fuoco è stato prontamente spento da vigili del fuoco e protezione civile, così si sono potuti evitare rischi per i palazzi sopra l’arco di Quintiliolo e per la struttura di Don Nello.

I carabinieri di Tivoli, al lavoro per cercare di risalire ai responsabili dei due incendi di mercoledì pomeriggio, avevano già stretto il cerchio intorno all’uomo. Una testimonianza, poi, ha fugato gli ultimi dubbi.

Già nella serata di mercoledì il presunto piromane era stato messo agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ora le indagini proseguono per capire se l’uomo sia il responsabile anche del grande rogo che, dalle 15 alle 19, partendo da via delle Piagge ha lambito il centro cittadino, minacciando diverse abitazioni, ed ha distrutto il centro Cara di Villa Olivia.

Già nella giornata di martedì un altro fuoco era stato appiccato, sempre su via delle Piagge, tra le abitazioni ed il Convitto.

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here