Piscine del Barco : il Tribunale di Tivoli dà ragione alle terme Acque Albule2 min di lettura

238

Il Tribunale di Tivoli dà ragione a Terranova e di chiara che le piscine del Barco fanno concorrenza sleale alle terme Acque Albule. Una decisione, al netto da oltre 700 mila euro, al netto degli interessi, richiesto dalla società partecipata del comune di Tivoli, che mette a rischio il futuro delle cinque strutture di via Primo Brega, Bambù, Parco Tivoli, Eden, La Siesta e H2SO.

La partita, però, è tutt’altro che chiusa ed i legali delle associazioni del Barco promettono battaglia. Già si sta lavorando ad una richiesta di sospensiva e ad un ricorso.

Intanto le associazioni non chiuderanno. La sentenza, infatti, ha ordinato solo il divieto di balneazione non la cessazione delle altre attività, come ad esempio la somministrazione di cibi e bevande.

Due i nodi della vicenda

Il primo è la definizione di attività termale, che secondo le Acque Albule sarebbe stata esercitata illegalmente dalle realtà del Barco in violazione della sub concessione data dal Comune. Poi la stessa sub concessione, rinnovata due anni fa.

“Queste associazioni non fanno attività termale – spiegano i legali -. Occorre definire bene cos’è attività termale e cos’è balneazione”. Le piscine, o polle, non hanno mai pubblicizzato di fare termalismo.

Si tratta, peraltro, nella maggior parte di acqua sorgiva, senza captazione, in una zona lontana dalle sorgenti delle Acque Albule, che si trovano al confine con Guidonia Montecelio.

Il secondo fronte, poi, è proprio sulla concessione e sub concessione. Secondo gli atti la prima concessione, risalente al 1929, l’area del Barco era fuori i confini dell’area perimetrata e vi è stata inserita, probabilmente, solo nel 1941. Quindi i legali delle piscine del Barco vogliono vederci chiaro e capire a quali atti ha fatto riferimento il Municipio nel momento di dare la sub concessione alle Acque Albule. Fino al 2018, probabilmente, l’area era quella risalente al 1929 e, quindi, tutti gli anni prima di allora non possono essere conteggiate nel risarcimento danni chiesto Terranova.