Poli: insediati sei nuovi ispettori ambientali

405

Poli – Con una breve cerimonia, nell’aula consigliare di Palazzo Conti, si sono insediati sei nuovi Ispettori ambientali.
Con questo atto Francesco Casaroli, Americo Giubilei, Marco Gordiani, Bruno D’Ippoliti, Rocco Micale e Deborah Picciotti sono ammessi ufficialmente all’esercizio delle attività per la tutela dell’ambiente, della difesa del suolo e del decoro del territorio comunale. Per la prima volta entra a far parte del gruppo anche una donna.

Alla manifestazione hanno preso parte il sindaco Federico Mariani, la presidente del Consiglio Comunale Beatrice Giubilei, i consiglieri Pino Ciciori e Americo Giubilei e il responsabile della polizia municipale Silvio Brugnoli.

L’incarico è stato assunto grazie al conseguimento dell’attestato di idoneità all’esercizio delle funzioni rilasciato dall’apposita Commissione Comunale a conclusione del corso di formazione organizzato dal Comune, in collaborazione con il Soggetto Gestore e con la Polizia Locale, e dopo aver superato la prova di valutazione scritta sulle competenze acquisite.
“E’ un ruolo, questo dell’Ispettore ambientale – ha esordito il sindaco – che l’Amministrazione comunale ha sempre promosso poiché la tutela dell’ambiente è uno dei punti fondamentali del nostro programma. Le nuove figure istituzionali daranno un forte impulso alla prevenzione, alla salvaguardia e al controllo del territorio e del nostro patrimonio naturalistico e paesaggistico”.
Ma l’Amministrazione non si ferma qui. In programma workshop con le scuole, giornate ecologiche, corsi di formazione, incontri con i Comuni limitrofi per sensibilizzare sui temi dell’ambiente e della conoscenza del nostro ecosistema.

“Impegno a difesa dell’ambiente – ha proseguito Mariani – che ha conosciuto un’ulteriore accelerazione anche grazie all’istituzione  dell’isola ecologica e alla collaborazione dei cittadini nella gestione dei rifiuti e nel porre attenzione alla raccolta indifferenziata. Sforzo che ha prodotto un  buon risultato, ma non è ancora sufficiente. Dobbiamo impegnarci ancora di più e intensificare l’azione di promozione e di sensibilizzazione. L’azione degli Ispettori ambientali, ai quali va l’augurio di buon lavoro mio e dell’intera amministrazione, sarà determinante.”

Compito degli Ispettori sarà quello di prevenire e segnalare all’agente di Polizia municipale eventuali trasgressioni, situazioni di abbandono ecc. Sarà poi la stessa Polizia municipale a stilare i verbali e a elevare le sanzioni nei confronti di coloro che si renderanno colpevoli di illeciti.
Segnaliamo che il servizio di vigilanza ambientale è a carattere volontario, è gratuito ed è esteso all’intero territorio comunale.