Pubblicità: il mondo reale e quello virtuale

151

Pubblichiamo il terzo articolo di Contatta_SocialVideoDesign sul mondo social, design e della comunicazione. 

Prima di affrontare ricerche di vario tipo alla ricerca di statistiche e numeri che dessero consistenza a questo articolo ci siamo domandate se non fosse il caso di iniziare dal nome. Il local marketing, che in inglese suona come qualcosa di avveniristico, cos’è nella pratica? Per spiegarlo partiamo dalla sua traduzione, in italiano il web propone “marketing locale”…e fin qui….ma il marketing cos’è? Perché se è facile intuirlo, è ben altra cosa spiegarlo!

Il marketing, o “mercatologia” è l’insieme di quelle tecniche e strategie per raggiungere un certo target entro un certo raggio d’azione con al centro il negozio o impresa che intende promuoversi. Non è avveniristico…è un concetto eterno! Anche i Romani utilizzavano le insegne per farsi quella che oggi chiamiamo pubblicità.

Ora da chiarire rimane in che modo raggiungere il target e quanto deve essere grande questo raggio d’azione, ma soprattutto, in questa epoca digitale che viviamo il nostro raggio d’azione e il nostro pubblico dove stanno? Perchè tra off line e on line la linea di demarcazione come abbiamo detto nei precedenti articoli è effimera, variabile, poco consistente. Eppure esiste un mondo ancora reale fatto di strette di mano e un mondo virtuale fatto di cuoricini. L’obiettivo è far parlare questi due mondi, se non altro perché sono abitati dalle medesime persone!

Oggi le connessioni personali e la rete di contatti sono diventate elementi chiave per il successo delle attività commerciali. Oggi, vendere attraverso la propria rete di conoscenze è diventato un approccio potente che, in molti casi, supera l’efficacia della pubblicità tradizionale. Queste connessioni esistono sia nell’off che nell’online, sono preziosi strumenti per far parlare di sé, per promuoversi e far girare il famoso passaparola sempre sulla cresta dell’onda!

La tecnologia ha reso il mondo più connesso che mai, e le persone sono in grado di stabilire e mantenere relazioni anche a distanza con facilità. In questo contesto, il local marketing si sta spostando, o meglio, duplicando verso strategie che capitalizzano sulle connessioni personali. Le raccomandazioni da amici, familiari e colleghi sono diventate un veicolo fondamentale per promuovere i prodotti e i servizi locali.

Il passaparola non è solo chiacchiericcio tra concittadini, fondamentale, necessario e da alimentare ma si estende ad un passaparola digitale: le piattaforme sociali, i gruppi online e le comunità virtuali hanno dato vita a una forma di passaggio di informazioni. Le persone condividono le loro esperienze positive e consigliano prodotti o servizi attraverso questi canali, creando un impatto significativo sulle decisioni di acquisto degli altri. Le aziende che sfruttano questa dinamica possono godere di un vantaggio competitivo, raggiungendo nuovi clienti attraverso la fiducia e la familiarità derivanti da consigli personali. La piazza, i circoli, i ritrovi esistono ancora ma sono affiancati ora da questi potenti mezzi che funzionano come un altoparlante, riuscendo a connettere anche chi è lontano.

Per abbracciare appieno il potenziale del local marketing basato sulle connessioni personali, le aziende dovrebbero investire nella creazione e nella gestione attiva di una solida rete di contatti. Partecipare a eventi locali, collaborare con altre imprese della zona e mantenere una presenza costante sulle piattaforme sociali sono solo alcuni dei modi per costruire e nutrire queste relazioni. 

Ma entriamo nello specifico perché Contatta_SocialVideoDesign vuole darvi consigli pratici per farvi riflettere e agire per migliorare il vostro business:

1. PARTECIPAZIONE ATTIVA AGLI EVENTI LOCALI:

Partecipare a fiere, mercati, conferenze e incontri di quartiere offre l’opportunità di stabilire connessioni faccia a faccia con la comunità locale, dà l’opportunità di mettere in mostra prodotti o servizi e instaurare relazioni personali che vanno al di là del mondo digitale, quelle relazioni sancite da una stratta di mano che per queste due penne virtuali ha ancora un valore altissimo!

2. COLLABORAZIONI CON ALTRE IMPRESE LOCALI:

Lavorare in collaborazione con altre imprese della zona può essere un modo potente per ampliare la propria rete di contatti. Queste collaborazioni possono assumere diverse forme, come promozioni congiunte, eventi condivisi o programmi di fidelizzazione. Creare sinergie con altre realtà locali non solo accresce la visibilità reciproca ma consente anche di raggiungere nuovi segmenti di clientela attraverso le reti preesistenti dei collaboratori.

3. PRESENZA COSTANTE SULLE PIATTAFORME SOCIALI LOCALI:

Bisogna esistere anche sul web. Creare e mantenere una presenza costante su queste piattaforme consente alle aziende di interagire direttamente con la comunità locale. Rispondere ai commenti, condividere contenuti pertinenti e partecipare attivamente alle conversazioni locali contribuisce a costruire relazioni autentiche, non sono relegate al web, sono fatte da persone reali che probabilmente incontreremo all’interno della nostra zona.

4. PROGRAMMI DI FIDELIZZAZIONE PERSONALIZZATI:

I programmi di fidelizzazione personalizzati sono un modo efficace per premiare i clienti fedeli e stimolare il passaparola. Offrire sconti esclusivi, vantaggi personalizzati o esperienze uniche ai clienti abituali crea un legame più stretto e aumenta la probabilità che essi raccomandino il prodotto o il professionista in questione.

5. IL CARTACEO

In questa era digitale in cui la pubblicità online domina, la pubblicità cartacea locale mantiene però un ruolo cruciale e non devi dimenticarlo. Il volantino, il cartellone su strada, il bigliettino da visita sono tutti mezzi tangibili e immediati, raggiungono il pubblico locale direttamente nelle mani, creando un impatto visivo e un ricordo a lungo termine. Il cartaceo offre ancora un complemento prezioso alle strategie di marketing online.

In questi giorni nella zona di Tivoli e limitrofe troverete locandine ma anche storie e post sui nostri canali social, a riprova di come i due mondi _on e off line- siano interconnessi…perché? Perché metteremo in pratica tutti i punti descritti sopra e insieme al Coworking_Lab_Tivoli daremo vita a quello scambio di professionalità, intenti e relazioni per arrivare ad un pubblico locale per offrire soluzioni!