Ragazza picchiata tra Tivoli e Castel Madama, una notte d’inferno1 min di lettura

2533
Ragazza picchiata tra Tivoli e Castel Madama
Ragazza picchiata tra Tivoli e Castel Madama

Ragazza picchiata tra Tivoli e Castel Madama, notte d’inferno per una giovane di Roma. L’ex fidanzato l’avrebbe aggredita, colpita anche con una chiave inglese e poi gli avrebbe portato via la macchina. Proprio con quella vettura, poi, il ragazzo avrebbe avuto un incidente finendo al pronto soccorso, ancor prima che la poveretta riuscisse a chiedere aiuto.

Ragazza picchiata tra Tivoli e Castel Madama

Tra venerdì e sabato, il ragazzo, 28 anni, avrebbe invitato a casa la sua ex. La ragazza, 30 anni di Roma, avrebbe accettato salvo poi doversene pentire. Una volta nella casa lui l’ha colpita più volte, al momento non si conoscono i motivi né l’esatta dinamica dei fatti. Di certo c’è che la poveretta ha riportato diverse ferite, tra cui anche la frattura a due costole, per un totale di 21 giorni di prognosi. Lui, ad un certo punto della notte, l’ha lasciata sola nella casa ed è andato via con la macchina della giovane. Verso le 4, però, ha avuto un incidente ed ha richiesto l’intervento dell’ambulanza per essere trasportato al pronto soccorso.

La ragazza, invece, il mattino seguente si è ritrovata ancora da sola e quindi, a piedi, si è recata a Tivoli per chiedere aiuto alla cugina. Subito poi è stata portata in commissariato e quindi al pronto soccorso dell’ospedale di Tivoli dove è stata medicata.

Ai poliziotti, nel frattempo, ha fornito le generalità del ragazzo e le ricerche hanno subito condotto al nosocomio, dove era passato poco prima. Al momento sarebbe denunciato per rapina, lesioni gravissime e maltrattamenti.