Rapinatore violento, da Villalba terrorizzava le anziane al Tuscolano

1405

#NLCronaca #NLGuidonia – Rapinatore in trasferta, era diventato il terrore delle anziane del Tuscolano, a Roma, un tunisino di 30 anni residente a Villalba di Guidonia. Lui, con vari precedenti di polizia, aveva un modo di agire inconfondibile. La sua violenza era, di fatto, la sua firma ma per incastrarlo ci sono volute le telecamere di alcuni sistemi di videosorveglianza.
L’uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato tuscolano e nella sua abitazione nella Città dell’Aria hanno trovato tutta la refurtiva rubata.
Il malvivente attendeva le vittime fuori dal mercato rionale o davanti ai supermercati, scegliendo prevalentemente quelle sole, molto anziane e preferibilmente con qualche problema fisico. Poi le seguiva e, una volta all’interno dell’androne del loro palazzo, si scagliava contro di loro con violenza inaudita colpendole senza alcuno scrupolo, con pugni al volto fino a scaraventarle a terra.
Grazie ad alcuni impianti di videosorveglianza, gli agenti del Tuscolano hanno potuto accertare che l’autore dell’inaudita violenza era sempre lo stesso, come raccontato nelle diverse denunce presentate dallo scorso novembre. I poliziotti, che si erano messi sulle sue tracce, giovedì scorso l’hanno sorpreso davanti al mercato mentre era intento a seguire l’ennesima vittima, fermandolo e portandolo in commissariato. Durante la perquisizione presso la sua abitazione, in Villalba di Guidonia, sono stati rinvenuti tutti gli indumenti indossati nelle diverse rapine. Per lui si sono pertanto aperte le porte del carcere di Regina Coeli. Le indagini, comunque, proseguono, e verranno attentamente analizzate altre rapine commesse con modalità analoghe.

Le immagini di una rapina diffuse dalla Questura di Roma

Testo da visualizzare in slide show