Record di turisti a Tivoli per le feste, invasione tra Pasqua e Pasquetta2 min di lettura

4786
Record di turisti a Tivoli, la coda a Villa d'Este
Record di turisti a Tivoli, la coda a Villa d'Este

Record di turisti a Tivoli per il ponte pasquale, arrivate in città 17 mila persone. Tra Villa d’Este, Villa Adriana e Villa Gregoriana a Pasqua e, soprattutto, a Pasquetta, si è registrato un vero e proprio tutto esaurito. Code agli ingressi, parcheggi pieni, soprattutto il Lunedì dell’Angelo la Superba è stata presa d’assalto dai visitatori. Un risultato incredibile, considerando che i biglietti si pagavano regolarmente e che in alcune domeniche gratuite non si era arrivati a simili numeri.

Al primo posto nella classifica dei siti più visitati si conferma Villa d’Este con 8.594 ingressi. A Pasqua sono stati staccati 3.552 biglietti ed a Pasquetta da 5.042, la coda all’ora di pranzo è arrivata fino a piazza Garibaldi.

A Villa Adriana, invece, gli ingressi sono stati 4.589, di cui 1.410 domenica e 3.179 a Pasquetta, con code lunghe diverse decine di metri. Lunedì, purtroppo, si sono avuti ancora una volta i problemi di viabilità. Tra le macchine incolonnate, quelle che dovevano entrare ed uscire dal parcheggio, quelle parcheggiate male, via di Villa Adriana è andata in tilt, con ripercussioni sulle altre strade del quartiere. Il personale della biglietteria è stato costretto, in assenza della polizia locale, a mettersi a dare ausilio agli automobilisti.

Villa Gregoriana, infine, si conferma in netta crescita. Nella due giorni di festa i turisti sono stati 3.400. Domenica i visitatori sono stati circa 700 mentre lunedì ben 2.700, di cui molti hanno approfittato del per parco archeo naturalistico per fare un bel pic nic. Un risultato che conferma il record delle Giornate Fai di Primavera, il 25 e 26 marzo, quando gli ingressi furono quasi cinque mila. Villa Gregoriana è stato il sito Fai più visitato in Italia tra gli oltre mille beni aperti in 400 località italiane nel week end speciale organizzato dal Fondo ambiente italiano.

“Si conferma il trend positivo degli ultimi tempi – ha commentato l’assessore al Turismo di Tivoli, Urbano Barberini –. Dal Comune stiamo lavorando per rafforzare l’offerta turistica della Città, sperando che in futuro possano arrivare risultati importanti. L’obiettivo che perseguiamo è sempre quello di far fermare le persone più giorni a Tivoli. Per questo stiamo organizzando dei fine settimana a tema, in concomitanza con le domeniche gratuite del ministero, e stiamo organizzando per tempo il calendario degli eventi dei prossimi mesi, così da offrire agli operatori una base per realizzare dei pacchetti”.