Referendum sul lavoro e reddito minimo, se ne parla a Castel Madama

1875
Referendum sul lavoro, incontro a Castel Madama
Referendum sul lavoro, incontro a Castel Madama

Referendum sul lavoro, appuntamento a Castel Madama per discutere delle riforme e del reddito minimo garantito. L’11 gennaio la Corte costituzionale deciderà sull’ammissibilità dei tre referendum sul lavoro e il 13 se ne parlerà con il segretario della CGIL di Roma est Luigi Cocumazzo.

Si tratterà, inoltre, della questione del reddito minimo garantito con Maria Pia Pizzolante e di come sia possibile realizzare una politica per la piena occupazione e la redistribuzione della ricchezza con il deputato Alfredo D’Attorre.

L’appuntamento, organizzato dal Circolo di Sinistra italiana di Castel Madama, è alle 17.45 presso la sala consiliare comune di Castel Madama.

 

I REFERENDUM ABROGATIVI DEL JOBS ACT E LA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO

Luigi COCUMAZZO, segretario della Camera del lavoro Cgil Rieti Roma Est Valle dell’Aniene

VITE PRECARIE. IL REDDITO MINIMO GARANTITO: PER “UN’ESISTENZA LIBERA E DIGNITOSA”

Maria Pia PIZZOLANTE, Tilt, rete per cambiare la sinistra partendo dalle giovani generazioni

PIENA OCCUPAZIONE E REDISTRIBUZIONE DEL REDDITO

Alfredo D’ATTORRE, deputato di Sinistra italiana