Riffa della Befana di Tivoli: appuntamento online oggi alle 17 per l’estrazione2 min di lettura

150
Chiuso l’acquisto di biglietti per la “Riffa della Befana di Tivoli”, la nuova iniziativa di “Tivoli per Tivoli”, la rete di solidarietà di associazioni tiburtine nata l’estate scorsa per sostenere le persone che a causa della pandemia da Sars-Cov-2 stanno vivendo un profondo disagio economico e sociale. La riffa è ospitata dalla piattaforma di crowdfunding (raccolta fondi basata su donazioni) “Rete del dono”, che raccoglie donazioni a favore di progetti di utilità sociale promossi da organizzazioni no-profit.
L’ acquisto dei biglietti si è chiuso, come previsto, a mezzanotte scorsa  con un risultato insperato fino a due giorni fa.
Le donazioni hanno raggiunto l’importo di 3.523 euro e sono stati venduti 594 biglietti !
L’ impegno generoso di tutte le associazioni è stato ripagato; con l’importo  netto ( circa 3.050 euro )  che deriva dalla riffa il Comune  potrà   emettere “ buoni acquisto di sussidi informatici  per la didattica” a favore di   altri 30 studenti appartenenti a famiglie bisognose. E lo farà nel corso del mese di gennaio.
Appuntamento online oggi alle 17 per l’Estrazione della Riffa .
Essa verrà gestita da un trio di giovani promettenti attori dell’ Accademia  Beats Generation di Tivoli, diretta da Max Malatesta.
Il link per collegarsi è                                                                                                    https://us02web.zoom.us/j/82317204988?pwd=cmt1a1pPVEZkeUhVMWt2SjJQZ29IZz09

 

RITIRO DEI PREMI. I premi aggiudicati potranno essere ritirati, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19 (distanziamento tra persone, uso di mascherine e ingresso contingentato) al seguente indirizzo: strada degli Orti, n. 72, Villa Adriana, e nei seguenti orari: 10-13 dal lunedì al sabato e sino al 13 gennaio. Per informazioni e per concordare la data del ritiro dei premi dopo il 13 gennaio ed entro un mese dalla data di estrazione, si possono contattare i numeri: 3397145288 – 3355833940 oppure si può scrivere a: [email protected].