Road to green 2020, evento itinerante a Tivoli per promuovere la sostenibilità2 min di lettura

295

Il 28 marzo fa tappa a Tivoli l’evento itinerante organizzato da Road to green 2020, con l’obiettivo di promuovere la sostenibilita’. I temi affrontati nel corso del prossimo appuntamento “La Citta’ del Futuro – Tivoli: Ecologia, ambiente e cultura” saranno, l’economia circolare, la gestione consapevole e l’avanguardistica dei rifiuti.

L’evento, organizzato dall’associazione Road to green 2020, in collaborazione con Asa S.p.A.-Azienda speciale Ambiente del Comune di Tivoli, si articolera’ in due momenti. Il primo sara’ un ecotour con tappe alla compostiera di comunita’, alle bio-celle e all’isola ecologica; un esempio di eccellenza nel settore della gestione dei rifiuti. Il secondo momento sara’ una conferenza stampa, alle 12, presso la chiesa sconsacrata di Santo Stefano ai Ferri.

In conferenza stampa il tavolo di lavoro, aperto dall’intervento di Giuseppe Proietti, sindaco di Tivoli e da monsignor Mauro Parmegiani, vescovo della diocesi tiburtina, sarà moderato da Barbara Molinario, presidente dell’associazione Road to green 2020. Tra gli altri relatori, Roberto Cavallo, figura di spicco a livello internazionale in tema di ambiente, amministratore delegato della societa’ cooperativa Erica e saggista, presentera’ il suo ultimo libro, ‘La Bibbia dell’ecologia’, un testo che si muove tra consigli pratici e soluzioni alla salvaguardia ambientale di ispirazione biblica. Anche Daniele Diaco, presidente della IV commissione Ambiente del Comune di Roma, partecipera’ al dialogo, approfondendo i risultati raggiunti a Tivoli, comune virtuoso non solo a livello regionale e nazionale.

Difatti in 5 anni il comune e’ riuscito ad arrivare al 70% della raccolta differenziata (nonostante manchi ancora un intero quartiere da adeguare), e ad avere il primato della raccolta Raee nella regione. Su questo interverra’ l’amministratore unico di Asa s.p.a., Francesco Girardi, indicando novita’, prospettive, progetti e modalita’ di sensibilizzazione sulla raccolta dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

A tal proposito, alle 18 è previsto, sempre nell’ex chiesa di Santo Stefano ai Ferri, un concerto intitolato ‘Arte del riuso e delle trasformazioni nella musica del primo Barocco’, messo in scena dalla ‘Vertuosa Compagnia de’ Musici di Roma’, un ensemble di musica antica composto da viola, viola da gamba, chitarra barocca, clavicembalo e percussioni. Tutti gli strumenti sono realizzati con materiali di recupero. Per il concerto e’ necessaria la prenotazione la presentazione all’ingresso un piccolo Raee (rifiuto di apparecchiatura elettrica o elettronica), a dimostrazione che anche cultura ed ecologia possono legarsi indissolubilmente in azioni sempre più costruttive.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.