Saltano gli stipendi della cooperativa Assomed che lavora al Medicus1 min di lettura

3022
Protesta della Cisl FP Tivoli
Protesta della Cisl FP Tivoli

Saltano gli stipendi della cooperativa Assomed che lavora al Medicus.

 

Ancora problemi per i lavoratori che operano al Medicus, questa volta però la crisi non dipende dal Gruppo Ini ma dalla cooperativa Assomes che per conto dell’inizio gestisce due reparti nella struttura di Monte Ripoli.

A denunciare la situazione, che interessa tra Tivoli e Grottaferrata circa 100 lavoratori, è la Cisl FP che sta portando la questione sui tavoli della prefettura e della commissione sanità della Regione.

“La cooperativa – ha spiegato Dimitri Cecchinelli della Cisl Funzione Pubblica – è l’unica presente nel gruppo Ini e gestisce due interi reparti del Medicus sia dal punto di vista infermieristico, che dell’assistenza, che delle pulizie. È presente anche nella sezione Ini Grotaferrata, con un numero totale di circa 100 dipendenti ma in crescita per i nuovi servizi che gli vengono affidati dal gruppo Ini”.

Cgil, Cisl e Uil hanno dichiarato per la seconda volta lo stato di agitazione – prosegue Cecchinelli -. Dopo un periodo di cassa integrazione la cooperativa torna ad essere insolvente nel pagamento degli stipendi. Si sono registrati forti ritardi sulle tredicesime e non sono state accreditate due mensilità. Riteniamo che una cooperativa che fornisce servizi sanitari non possa, dopo aver usufruito di ammortizzatori sociali, continuare ad essere insolvente nei confronti dei lavoratori. In questo modo, indirettamente, si viene a configurare un rischio per l’assistenza ai pazienti stessi. Tale stato di cose verrà denunciato dalla Cisl FP al Prefetto di Roma ed illustrato in un incontro in Commissione Sanità richiesto dall’organizzazione sindacale stessa. Porteremo la vertenza anche sotto la Regione qualora perdurasse il rischio d’assistenza. L’AssoMed dovrà fornire ufficialmente in commissione sanità le prove della condizione di disagio economico in cui dichiara di essere finita. Questa sarà la richiesta fatta dalla Cisl”.

 

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.