San Polo: si è dimesso il sesto consigliere di minoranza

1300

Ancora dimissioni nel consiglio comunale di San Polo. Ha alzato “bandiera bianca” il sesto consigliere comunale di opposizione in dodici mesi.

Questa volta ha lasciato la sua poltrona Leopoldo De Gennaro, eletto nelle fila di Insieme per San Polo.
Prima di lui si erano dimessi Bernardino Meucci, il 15 giugno 2012, Tarquinio Sinigaglia il 2 luglio, Francesco De Luca il 13 luglio, Giampiero Lembo il 2 ottobre, Laura Giannelli il 19 aprile del 2013 ed ora De Gennaro che sarà surrogato da Mirko Fina.
“La lista civica che alle elezioni del Maggio 2011 aveva sostenuto senza successo il sindaco uscente Mario Salvatori è dunque implosa in pochi mesi – ha commentato il sindaco Paolo Salvatori -, lasciando campo libero ad una maggioranza sempre più rafforzata. Questa amministrazione non sta lasciando molto spazio alle critiche perché possiamo vantare una notevole solidità finanziaria e politica e stiamo marciando spediti nella realizzazione del programma, nonostante i tempi difficili. Non ci interessa più di tanto sapere perchè i nostri oppositori si siano dileguati, l’unica ipotesi meritevole di considerazione è che si siano accorti dei limiti politici e dell’inadeguatezza del loro ex Sindaco, ex Capogruppo, ex tutto”.
“Abbiamo imposto uno stile di governo locale del tutto nuovo e difficilmente contrastabile – ha aggiunto Mario Proietti, Capogruppo di maggioranza – siamo un’Amministrazione Comunale solida, onesta e trasparente che ha demolito un’opposizione incapace di elaborare proposte politiche e rimasta ostaggio degli ostinati personalismi dell’ex Sindaco, rimasto ormai solo a difendere l’indifendibile”.

Testo da visualizzare in slide show