Sanità al collasso, a marzo manifestazione davanti l’ospedale di Tivoli

2490
Sanità al collasso, manifestazione davanti l'ospedale di Tivoli Sala Cinema all'ospedale di Tivoli

Sanità al collasso, in programma a marzo una manifestazione davanti l’ospedale di Tivoli. L’Assemblea di Tivoli Subiaco Palestrina Colleferro di Cittadinanzattiva – Tribunale del malato ha lanciato l’appuntamento chiamando a raccolta cittadini ed associazioni della Roma 5. “Denunciamo il collasso della sanità locale che presenta innumerevoli problemi – più volte portati all’attenzione dei vertici aziendali – ma che ancora non hanno trovato soluzione”.

LE CRITICITA’

“Continua la mancanza dei posti letto rispetto al fabbisogno previsto per legge – spiegano da Cittadinanzattiva – e spesso i pazienti sono costretti al trasferimento fuori regione; nelle ambulanze, seppure previsto, manca il medico a bordo; in nessun pronto soccorso c’è una risonanza magnetica nucleare; persiste la carenza di personale sia medico che paramedico con conseguenze sotto l’aspetto lavorativo con carichi eccessivi; presso l’ospedale di Tivoli, l’unità di Emodinamica funziona solo 12 h (diurno) mentre  nelle ore notturne ( 20.00 – 08.00 ) solo con la reperibilità; il sistema di collegamento  informatico con il Policlinico Umberto I° per il trattamento dell’emergenza per l’ictus cerebrale funziona solo con il DEA di Tivoli e non nelle altre realtà ospedaliere nonostante i macchinari siano presenti da anni; le liste di attesa per visite specialistiche ed esami strumentali sono lunghissime, obbligando spesso i cittadini a rivolgersi presso le strutture private”.

LA MANIFESTAZIONE

“Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato – proseguono – che, da anni si batte per il pieno rispetto di quanto previsto dall’art. 32 della nostra Costituzione, al fine di informare i cittadini e porre fine alle inefficienze denunciate, invita tutti a partecipare alla manifestazione in difesa della salute che si terrà a Tivoli davanti all’ospedale il giorno 25 marzo 2017, alle ore 10:30. Per chi volesse collaborare può contattarci all’indirizzo tsp.comunicaz[email protected]”.