Sanità: sindacati e comitati giovedì sit-in davanti la Regione Lazio1 min di lettura

89

Giovedi’ 19 novembre alle ore 16 sindacati, comitati e attivisti saranno in piazzale Oderico da Pordenone, davanti alla sede della Regione Lazio a Roma, per manifestare per la sanita’ pubblica che nel Lazio “e’ al collasso”, scrivono. Convocata da Usb Sanita’ Regione Lazio, Cobas Sanita’ Universita’ e Ricerca, Cub Sanita’, Potere al Popolo, Coordinamento assemblee consultori delle donne e libere soggettivita’ del Lazio, Osa, Risorgimento Socialista, Comitato Roma 12 Beni Comuni, Ex Lavanderia Santa Maria della Pieta’ e Fronte di Lotta No Austerity, la piazza rivendica: “diritto alla salute dentro e fuori l’emergenza; assunzioni stabili immediate nella sanita’ pubblica; potenziamento del 118; aumento dei tamponi, gratuita’ e tracciamento; salute e prevenzione sui territori e nelle scuole; potenziamento delle Usca con attivazione da medici di medicina generale; consultori aperti e distribuzione della Ru486; rispetto del diritto dei lavoratori sanitari di denunciare le inadempienze. Basta con il modello sanita’ di Zingaretti- concludono gli organizzatori- basta finanziamenti al privato, basta appalti in sanita'”.