Sanità: un convegno per capire lo “stato di salute” dell’Asl Roma G1 min di lettura

1197

#NLSanità #Tivoli – Quale sanità per la Asl G? Il Tribunale per i diritti del malato – Cittadinanza attiva organizza per Venerdì 29 maggio presso le Scuderie Estensi di Tivoli alle ore 17, un convegno sulle prospettive della sanità nel nostro territorio ed in particolare sui problemi che affliggono l’ospedale di Tivoli. Pronto soccorso al collasso, liste di attesa lunghissime, alcuni esami praticabili solo nel privato, servizi non funzionanti (emodinamica, ortopedia, chirurgia, fisioterapia ecc.) attrezzature sanitarie obsolete, percorsi per l’utenza non idonei, difficoltà per l’utenza con disabilità a trovare parcheggio in ospedale, precarie condizioni igieniche, questi alcuni dei temi che verranno affrontati nella discussione e portati all’attenzione dei responsabili. Interverranno: Franco Spremberg – Direttore U.O.C. Oncologia medica P.O. di Tivoli; Roberto Addesse – Dirigente medico referente regionale P.O. Tivoli per il trapianto del rene; Maria Concetta Tufi – Direttore UOC screening oncologico ASL/RM-G; Antonio Granatelli – Direttore UOC di cardiologia P.O Tivoli; Cinzia Sandroni – Responsabile UOC personale infiermeristico e ostetrico della ASL/RM-G; Simonetta D’Ignazi – coordinatrice del P.S – e refente osservazione breve dell’Ospedale di Tivoli; Roberto Crea – Responsabile Regionale Cittadinanzattiva; Tiberio La Rocca – Responsabile Cittadinanzattiva ASL/RM-G.

(Dal nostro quindicinale XL ora in distribuzione)

Testo da visualizzare in slide show