Sant’Angelo: baby ladri hanno rubato 4 mila euro ad un vecchietto

1316

#NLCronaca – Rubavano i soldi ad un anziano, denunciati due baby ladri che in pochi mesi si sono impossessati di circa 4 mila euro. Uno dei due, fratello della badante del 83enne di Sant’Angelo Romano, aveva il compito di distrarre la donna, del Bangladesh, mentre l’altro si introduceva in casa, rubava il bancomat dell’anziano, prelevava contanti e poi riportava la carta in casa.
A scoprire i furti è stata la stessa badante che lo scorso maggio si è accorta della presenza di una persona nella camera da letto del suo assistito, poi scappata dalla finestra. Chiamati i carabinieri, cominciarono le indagini e, in poco tempo, i militari hanno rintracciato e denunciato il primo dei due baby ladri, un italiano minorenne. Ma i carabinieri, non convinti di aver risolto completamente il caso, hanno deciso proseguire con le indagini soprattutto per capire perché il ladro si fosse introdotto in casa alla presenza della badante e perché non risultasse stato rubato nulla dalla camera.
Dopo il supplemento di indagini, aiutati dalle riprese dei video delle telecamere di sorveglianza dei bancomat, i carabinieri sono risaliti al complice, il fratello della badante.
In tutto sono stati fatti dodici furti, per circa quattro mila euro rubati. I due sono stati denunciati per furto continuato in concorso. 

Testo da visualizzare in slide show