Sit-in del Blocco Studentesco davanti all’ITCG Enrico Fermi

654
Sit-in del Blocco Studentesco 8 Novembre
Sit-in del Blocco Studentesco 8 Novembre

Fuori i cancelli dell’Istituto Enrico Fermi di Tivoli il Sit-in del Blocco Studentesco: “Nessun Compromesso!”

Sit-in del Blocco Studentesco davanti ai cancelli dell’ITCG Enrico Fermi per denunciare le richieste della preside sul contributo volontario.

Tivoli – 8 novembre – “Nessun Compromesso” questo recita lo striscione che questa mattina ha accompagnato la protesta dei militanti del fulmine cerchiato insieme agli studenti dell’istituto. Protesta nata dopo l’imposizione della preside del contributo volontario.

Sit-in del Blocco Studentesco 8 Novembre
Sit-in del Blocco Studentesco 8 Novembre

“Nonostante i molti solleciti fatti al fine di ribadire la volontarietà del contributo e non l’obbligatorietà la situazione non è cambiata – sì legge sul comunicato del Blocco Studentesco – gli studenti da qualche settimana continuano ad essere chiamati a pagare in pieno il contributo rischiando di non poter usufruire, se non lo dovessero fare, di ogni servizio della scuola e tantomeno delle attività didattiche non in programma”.

“Questa situazione è inaccettabile – continua il comunicato – nonostante sia stata evidenziata la gravità della situazione anche in Consiglio d’istituto, nessuno ha provveduto a risolverla – sì legge – da parte nostra è impossibile accettare questo modus operandi che mina alla serenità degli studenti”.

“Oggi siamo qui per chiedere un incontro con la dirigente scolastica per porre fine a questa situazione – si evince dal comunicato – rimarremo fermi sulle nostre posizioni non cedendo a nessun compromesso – conclude il Blocco Studentesco – la nostra protesta si protrarrà ulteriormente nel corso della settimana fino a quando non saremmo certi che tali minacce cesseranno”.

Foto del Blocco Studentesco

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here