Sicurezza, il Comune al lavoro per il passaggio del Giro d’Italia de15 maggio,2 min di lettura

1393

#NLSport #NLGuidonia – La corsa “rosa” attraverserà la Città dell’Aria, il Giro d’Italia passerà per Guidonia Montecelio il prossimo 15 maggio. In vista dell’evento l’Amministrazione si è già messa al lavoro per affrontare le criticità del passaggio del Giro.

Da Palazzo Guidonia hanno comunicato che è stata approntata la proposta “di un percorso alternativo che garantisca  maggiore  sicurezza  e  valorizzi  la  città,  un  itinerario  diverso  da  quello  previsto  sulla carta che  presenta  indubbie  problematiche  dal  punto  di  vista  della  viabilità”.

“Rischiosa  – proseguono dal Comune – sarebbe infatti  la  scelta  di  far  passare  la  gara  su  via  Aureliano,  la  strada  è  infatti  oggetto  un  lavoro complesso di allargamento per cui il comune ha dovuto provvedere a diversi espropri da privati ed attualmente percorribile a senso unico in direzione Fonte Nuova, intervento non ancora concluso. Gli  addetti  del comune: l’assessore Valentina Torresi, delegato del sindaco allo sport, del dirigente al  ramo  Rosa  Mariani,  del  Capo di Gabinetto  Angelo De Paolis e del Comandante e Vicecomandante  della  Polizia  Municipale,  Marco  Alia  e  Norberto  Grisci  hanno  discusso  questa soluzione  con  i  rappresentanti  della Protezione  civile,  dell’Arma  dei  Carabinieri  e  della  Polizia ambientale,  che  si  occuperanno  di  garantire  il  servizio  d’ordine  durante  lo  svolgimento  della manifestazione”.

La soluzione, che sarà proposta in una nuova riunione organizzata lunedì presso la Polizia stradale che ha compito di indirizzo sulla scelta del percorso: entrare a Guidonia da via  Dell’Unione,  proseguire su  via  Roma  dalla  rotatoria  di  piazza  Baracca  fino all’intersezione  con  via  Casal  Bianco  e  da  lì  verso  Villanova  dove  il  Giro  passerà  lungo  via Maremmana. 

SICUREZZA&PROMOZIONE DALL’ALTO

Per questo evento l’amministrazione sta predisponendo una ripresa aerea completa del passaggio della gara, utilizzando il drone a disposizione del comune,  per  garantirsi le immagini che  vedranno  protagonista  non  solo  l’importante  evento  sportivo  ma  anche  l’ormai  rinnovato  e restaurato centro cittadino.

Testo da visualizzare in slide show