Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene accoglie nel territorio Slow Food Castelli di Jesi

228

La condotta Slow Food Castelli di Jesi (AN) ha trascorso alcuni giorni in terra laziale, accolta nella condotta Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene, con grande cordialità ed amicizia, dalla fiduciaria Gabriella Cinelli, ma non solo.
Tre giornate intense all’insegna della convivialità, che hanno coniugato patrimonio storico, culturale, enogastronomico inestimabile, un viaggio nel tempo e nel gusto con riproposizione anche di antiche ricette e tradizioni.
I locali Amici di Slow Food della condotta ci hanno presentato una cucina dagli ingredienti semplici, dai sapori antichi, rivisitati e valorizzati da mani sapienti, come quelle delle artigiane che tramandano con maestria l’arte del presidio Giglietto di Palestrina e Castel San Pietro Romano. Abbiamo con loro messo “le mani in pasta” letteralmente, nel laboratorio dedicato, accolti anche dai saluti del giovane Sindaco Gianpaolo Nardi e dall’Assessore alla Cultura Maria Rosicarelli.
Abbiamo incontrato i produttori del presidio di uva Pizzutello di Tivoli, direttamente negli antichi orti, e i produttori dei sapori autentici e unici, nell’archeo-mercato.
Volti, comunione di passioni, sorrisi, emozioni, forza di chi opera sapendo di andare “controcorrente” e convivialità vera, che portiamo con noi, in dono unico.
(Morena Montesi – Fiduciaria Slow Food Castelli di Jesi)

 

 

 

 

 

 

 

 

La condotta Castelli di Jesi

Area geografica: tutta la Vallesina e zona collinare e pedemontana Appennino marchigiano da Corinaldo ad Arcevia, Serra San Quirico, Morro d’Alba). Presidi: Cicerchia di Serra De’ Conti e Lonzino di fico. Festa più significativa: festa della cicerchia a Serra de Conti (ultima domenica di novembre). Nella nostra condotta: vino verdicchio Castelli di Jesi, Lacrima di Morro d’Alba e altri grandi vini rossi.

 


There is no ads to display, Please add some