Spacciatore arrestato davanti all’ospedale, lavora per una ditta esterna

2427

Spacciatore arrestato davanti all’ospedale di Tivoli, l’uomo arrestato dai carabinieri lavora presso il nosocomio ma per una ditta esterna. Il pusher, fermato con 200 grammi di hashish dopo un rocambolesco inseguimento, è “Una risorsa professionale dipendente da una ditta esterna – come spiegano dall’Asl Roma G – e non ha nulla a che fare con la gestione del magazzino, la cui responsabilità è affidata a due dipendenti della Roma G totalmente estranei all’increscioso accadimento”.

Testo da visualizzare in slide show