Spacciava nella piazza del Municipio, arrestato baby pusher1 min di lettura

1235

#NLCronaca #NLGuidonia – Aveva trasformato la piazza del Municipio nella sua “piazza” di spaccio, ma è stato scoperto ed arrestato dalla polizia dell’ufficio di Guidonia. Chiusi gli uffici, un ventenne di Guidonia Montecelio utilizzava piazza Matteotti per vendere cocaina, hashish e marijuana. Il giovane, dopo aver preso appuntamento per telefono con i clienti ed aver concordato la quantità di stupefacente da vendere, utilizzava la piazza per concludere le trattative.

Il ragazzo credeva che quel luogo gli offrisse la garanzia di per poter notare, per tempo, l’arrivo delle forze dell’ordine. Nel corso delle indagini, però, gli agenti diretti da Mariella Chiaramonte hanno scoperto il giro dello spacciatore ma, per intervenire, viste le difficoltà di intervenire in piazza hanno deciso di sorprenderlo all’interno della sua casa. Nell’abitazione i poliziotti hanno trovato, lunedì scorso, 230 grammi di hashish, divisa in tre tocchi e tre dosi, e 1.4 di marijuana, in una dose. Inoltre anche 104 buste di plastica utilizzate per il confezionamento delle dosi, un bilancino elettronico e due fogli con riportante la liste di nomi dei suoi clienti e le cifre ricavate dalla vendita della droga.

Dopo le indagini, il ragazzo è stato arrestato su disposizione del sostituto procuratore Stefania Stefania della procura della repubblica di Tivoli ed è stato successivamente condannato, ieri, ad 1 anno e 4 mesi, oltre a 6 mila euro di multa. 

La droga e la bilancia sequestrata dalla polizia dell’Ufficio di polizia di Guidonia

Testo da visualizzare in slide show