Tidei (Italia Viva): intervenire subito per sostegno Pip, degrado inaccettabile1 min di lettura

137
Comune Guidonia Montecelio
Comune Guidonia Montecelio

 “Le aree produttive e gli insediamenti industriali sono degli asset strategici, da custodire e accompagnare en per quanto possibile sostenere nella crescita. Invece a Guidonia Montecelio non sembra essere così. Il Pip della terza città del Lazio registra da anni l’insediamento di più di trenta piccole e medie imprese, alcune delle autentiche eccellenze internazionali, che sono costrette a vivere ed opererare nel degrado e nel disinteresse assoluto da parte dell’Amministrazione.
Accampamenti ed incredibili discariche abusive lungo le strade che collegano le ditte del Pip, buche grandi come crateri, assenza di acqua potabile e di fognature, assenza di segnaletica delle varie aziende, rete di pubblica illuminazione inadeguata. Una situazione incredibile ed inaccettabile. Le attività produttive, piccole e grandi che siano, devono essere al centro dell’attenzione delle istituzioni.

Soprattutto in un momento come questo dove tutte le istituzioni, ognuna per ciò che le compete, sono chiamate a fare la loro parte. Le imprese vanno sostenute anche nel rendere le aree che le ospitano dignitose, pulite e funzionali. Ho già incontrato e conosciuto alcune di queste importanti realtà, riscontrando una situazione di assoluto abbandono dell’area. Una situazione che va affrontata con decisione quanto prima”. Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva).