Tivoli: affidamento temporaneo della piscina presso la Città dello Sport2 min di lettura

316
Piscina dell'Arci
Piscina dell'Arci

Pubblicato sul sito del Comune di Tivoli il bando di partecipazione per l’affidamento temporaneo di gestione del Polo Natatorio comunale sito in in via Empolitana Km 3,000 all’Arci.

Il Polo Natatorio è composto dalle seguenti strutture: a) una vasca grande, con perimetro mt. 25 x 18,50; b) una vasca piccola, con perimetro mt. 18,50 x 8;

c) un edificio contenente n. 4 spogliatoi, n. 30 docce, 6 servizi igienici, n. 2 sale palestra di circa mq. 100, segreteria mq. 12, direzione mq. 10 con bagno annesso, sala attesa mq. 200, ripostigli, magazzino. Il vincitore  potrà gestire le attività natatorie e fitness, dopo che l’aggiudicatario tenendo al rispetto degli adempimenti previsti in materia di sicurezza sul lavoro come riportati nel D.U.V.R.I allegato al bando.

Sopralluogo

I soggetti interessati a partecipare, possono effettuare un sopralluogo presso i locali della piscina comunale previo appuntamento, Settore VII: Programmazione Economico Finanziaria, Patrimonio, Attività Produttive – Ufficio Sport mail: [email protected]

Requisiti di partecipazione

Saranno invitati a partecipare alla procedura di gara, i soggetti che avranno inviato domanda di partecipazione rispondendo all’avviso in forma singola o associata in possesso dei seguenti requisiti:

  1. a) svolgimento di attività sportiva e/o sociale, senza fini di lucro, così come espressamente previsto nel proprio statuto/atto costitutivo;
  2. b) rispetto del principio di democraticità e uguaglianza dei diritti di tutti gli associati, così come espressamente previsto nel proprio statuto/atto costitutivo;
  3. c) gli amministratori non devono ricoprire cariche sociali in altre società e associazioni nell’ambito della medesima disciplina;
  4. d) iscrizione nel registro nazionale del C.O.N.I. delle associazioni e società sportive dilettantistiche o riconoscimento del C.I.P. o di altro Ente di Promozione Sportiva, ovvero, in caso di Federazione/Ente di Promozione, possedere il riconoscimento del C.O.N.I. o del C.I.P.;
  5. f) Non sussistenza dei motivi di esclusione di cui all’art.80 D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i.;
  6. g) Possesso dei requisiti di idoneità tecnico professionale necessari per la corretta esecuzione del servizio, di cui all’articolo 26, comma 1, lettera a), punto 2, D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.

Durata

La durata della concessione è stabilita dalla sottoscrizione del relativo contratto (indicativamente Marzo 2021) ai sensi dell’art. 32 commi 13 e 14 del Dlgs 50/2016, fino al 30/06/2022, fatta salva la facoltà per il Dirigente del Settore competente in materia di Sport di disporre una eventuale proroga della stessa nelle more dell’aggiudicazione della procedura ad evidenza pubblica tesa all’affidamento, nei termini che verranno stabiliti con successiva deliberazione di Giunta Comunale, della concessione per la gestione pluriennale dell’impianto in questione a decorrere dalla stagione 2022/2023. Allo scadere della concessione, e nel caso in cui il Comune di Tivoli non abbia ancora completato gli atti necessari per la procedura di aggiudicazione, il concessionario sarà quindi tenuto a proseguire la gestione dell’impianto sportivo fino al subentro del nuovo soggetto, per il tempo necessario all’ultimazione della nuova procedura di affidamento pluriennale.