Tivoli: cerca di rubare un telefonino su un bus, linciato dai viaggiatori

1426

Prima linciato e poi arrestato, uno dei “residenti” della baraccopoli di Stacchini aveva rubato un telefonino sull’autobus ma è stato bloccato dai passeggeri. L’uomo, 44 anni con diversi precedenti penali specifici, aveva provato il “colpo” venerdì all’ora di pranzo su un bus del Cotral diretto a Tivoli. All’altezza di Villa Adriana si è impossessato del telefonino, uno smarphone della Samsung di ultima generazione, di una studentessa di 16 anni. La ragazza, che si è subito accorta del furto, ha chiesto aiuto ed i viaggiatori hanno fermato l’uomo, aggredendolo.
Subito è partita una chiamata al 113 ed una volante della polizia di Tivoli, che si trovava nei paragi, è intervenuta immediatamente. Alla vista degli agenti, i viaggiatori hanno fatto scendere l’uomo, ferito. I poliziotti, diretti da Giancarlo Sant’Elia, hanno condotto il ladro al pronto soccorso del San Giovanni Evangelista, dove è stato curato. L’uomo ha riportato ferite guaribili in sei giorni.
Processato per direttissima, è stato condannato a 2 anni di carcere e al pagamento di una sanzione da 400 euro.

Testo da visualizzare in slide show