Tivoli: conferenza sull’impatto della moda e una serie di eventi sulla sostenibilità

53

Road to green 2020 organizza un incontro per parlare del tema, insieme a corsi, laboratori e mostre d’arte. Gli eventi fanno parte della manifestazione Riciclare è un’arte, inserita nel calendario della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Sai quanto inquina quello che indossi? Qual è l’impatto dei tuoi blue jeans? Se ne parla giovedì 24 novembre 2022 nell’ambito della conferenza “L’impatto ambientale della moda”, dalle ore 11, presso la chiesa sconsacrata di San Michele Arcangelo, in via del Seminario, a Tivoli. Oltre alla conferenza stampa, presso San Michele Arcangelo si terrà anche un ciclo di appuntamenti legati alla sostenibilità ambientale.

Gli eventi sono organizzato dall’associazione per la promozione ambientale Road to green 2020, fanno parte della manifestazione Riciclare è un’arte, organizzata dall’Associazione in collaborazione con il Comune di Tivoli e ASA Tivoli SpA, finanziata nell’ambito dell’avviso pubblico “Comunità Solidali 2020”, sottoscritto tra Regione Lazio e Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali. Per il suo valore nella lotta per ridurre la nostra impronta ambientale, la conferenza e gli eventi collegati sono stati inseriti nel calendario degli appuntamenti della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti #SERR.

 

Tra i relatori che interverranno alla conferenza del 24 anche Barbara Molinario, Presidente di Road to green 2020, Francesco Girardi, Amministratore Unico di ASA Tivoli SpA, Veronica Timperi, giornalista da sempre sensibile alle tematiche connesse alla sostenibilità, Francesco Sicilia, Direttore Generale di Unirima, Irene Timperi, storica dell’arte e creativa artigiana del riciclo. Porterà i saluti dell’Amministrazione, che da subito ha sposato con entusiasmo il progetto, Giovanni Innocenti, Assessore Ambiente, Parchi e Giardini, Mobilità e Traffico del Comune di Tivoli.

Parlare di rifiuti e impatto ambientale della moda è molto importante, poiché non tutti sanno che l’industria del fashion è tra le più inquinanti. Ad incidere su questa immane mole di rifiuti siamo anche noi con le nostre scelte, ogni volta che decidiamo di gettare nell’indifferenziata un capo di abbigliamento, anziché negli appositi secchi, o quando cediamo alle lusinghe del fast fashion, con tantissimi acquisti compulsivi, o scegliendo capi la cui produzione è altamente impattante. Un esempio su tutti sono proprio gli iconici blue jeans, che richiedono moltissima acqua per essere prodotti e poi molte sostanze chimiche per arrivare a raggiungere quel colore che tanto amiamo.

Per sensibilizzare meglio sul tema e avvicinare tutti i cittadini alle tematiche della sostenibilità ambientale, con Riciclare è un’arteRoad to green 2020 propone anche una serie di laboratoricreativi per insegnare ai bambini a dare nuova vita agli oggetti di scarto, e un ciclo di corsi di scrittura creativa per il web rivolti ai ragazzi delle scuole superiori, realizzati in collaborazione con Fashion News Magazine. L’obiettivo è renderli degli ambasciatori del green, imparando a scrivere una notizia, riconoscere le fake news e le fonti attendibili, e coinvolgere altre persone con i loro testi. Gli elaborati migliori verranno poi pubblicati sul blog di Road to green 2020: https://roadtogreen2020.com/news-2/.

E per dimostrare che i rifiuti possono essere non solo utili, ma anche belli, fino al 28 novembre, sempre presso la chiesa sconsacrata di San Michele Arcangelo è visibile una mostra d’arte che esporrà le opere realizzate dai bambini dei laboratori di Riciclare è un’arte, che partendo da materiale che sarebbe finito in discarica hanno creato nuovi oggetti, ma anche gli artwork della collezione di Road to green 2020 Arte di scarto, realizzati da Elektra Nicotra partendo da un’idea di Barbara Molinario. Si tratta di 9 collage digitali, ognuno dedicato ad una fiaba classica e associato ad un particolare materiale, per spiegare il corretto modo per riciclarlo.

Nel corso di tutti gli eventi verrà distribuito gratuitamente il libretto interattivo Riciclare è un’arte, realizzato da Road to green 2020, che affronta la tematica della sostenibilità ambientale con esperti del settore. Grazie ai QR code inseriti, utilizzando qualsiasi smartphone o tablet è, inoltre, possibile accedere a contenuti extra.

 

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita previo accredito inviando un’e-mail a [email protected] o chiamando il numero 344 0846564.

 


There is no ads to display, Please add some