Tivoli: denunciati due minori italiani per danneggiamento, furto e minaccia aggravata

898

I Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, nella notte tra il 12 e il 13 maggio 2023, hanno denunciato due minori italiani per danneggiamento, furto e minaccia aggravata.
I due ragazzi, entrambi 14enni, mentre erano in attesa dell’autobus che li avrebbe dovuti riportare a casa, per motivi apparentemente inspiegabili, avrebbero iniziato a distruggere il vetro di una pensilina di attesa sita in Via Elsa Morante a Tivoli, attirando le attenzioni di un passante che, notando quello che stavano facendo, ha deciso di redarguirli. Per tutta risposta i due ragazzi avrebbero mostrato all’uomo, un 69enne del posto, una pistola, minacciando di usarla nel caso in cui avesse continuato a disturbarli. Immediata è stata la chiamata dell’uomo al 112 che ha permesso ai Carabinieri di intervenire e rintracciare i giovani nei pressi di un’altra fermata dei bus a Guidonia.
I due sono stati trovati in possesso di una pistola scacciacani, un martelletto per la rottura d’emergenza dei vetri degli autobus, evidentemente proveniente da un bus, ed una tronchese. Per loro è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma.
Si precisa che il procedimento è nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati devono ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.
Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.