Tivoli Liceo Artistico: “Animali fantastici” all’Ercole Vincitore

839

Il Liceo Artistico Statale dell’I.I.S. “Publio Elio Adriano” di Tivoli presenta l’esposizione artistica dal titolo “Animali fantastici”. La mostra si terrà presso l’Antiquarium del Santuario di Ercole Vincitore di Tivoli e sarà visitabile fino all’11 giugno. L’esposizione è il frutto di un percorso PCTO effettuato dalle studentesse e dagli studenti delle classi 4B Grafica, 4C Arti Figurative e 4F Audiovisivo e Multimediale, coordinati dai loro docenti Tutor Prof. Gaetano Nocerino per l’Indirizzo di Grafica e Prof. Stefano Grassi per quello di Arti figurative, con la collaborazione della Prof.ssa Viviana Raciti per le due allieve dell’indirizzodi Audiovisivo e Multimediale. La mostra è stata supportata dal prezioso interessamento della Dirigente Scolastica Prof.ssa Sandra Vignoli.

Il percorso si è articolato in un ciclo di interessanti lezioni tenute dagli archeologi del Santuario di Ercole Vincitore Dott.ssa Viviana Carbonara, Dott. Ercole Petrarca e Dott. Davide Bertolini, incentrate sulle più svariate creature ibride della mitologia classica, dai centauri alle arpie, dai mostri mitologici alle sirene, dai cavalli alati ai numerosi animali fantastici presenti nelle Dodici fatiche di Ercole, e su come tutte queste creature siano presenti in gran quantità negli affreschi, nelle sculture e nelle fontane di Villa D’Este. I lavori esposti rappresentano una rielaborazione conclusiva in chiave personale e originale di queste tematiche e spaziano dalla realizzazione di opere dipinte con varie tecniche artistiche (carboncino, inchiostro, matita, acquerello, acrilico, olio) a quelle realizzate attraverso elaborati grafici per la realizzazione al pc di  manifesti pubblicitari inerenti al percorso fatto e alla realizzazione di un originale prodotto audiovisivo.

Uno degli obiettivi principali di questo percorso è stato quello di valorizzare l’impegno e il lavoro che svolgono le nostre studentesse e i nostri studenti, sensibilizzando allo stesso tempo le giovani generazioni alla conoscenza, alla cura e al rispetto del nostro straordinario patrimonio artistico e culturale, con un’attenzione particolare a quello locale e più specificatamente tiburtino.