Tivoli: prorogato la chiusura dei parchi, dei giardini pubblici e delle aree verdi comunali1 min di lettura

113

Con un’ordinanza firmata questa mattina il sindaco Giuseppe Proietti ha prorogato la chiusura dei parchi, dei giardini pubblici e delle aree verdi comunali per limitare l’accesso nei luoghi in cui possano formarsi raggruppamenti tra persone, come misura precauzionale per ridurre il rischio di contagio da Sars-Cov-2 e tutelare la salute pubblica. Il provvedimento si è reso necessario a causa della situazione epidemiologica in atto nel territorio, dove l’indice di contagio registrato nelle ultime settimane evidenzia un particolare e preoccupante aumento dei casi di positività al nuovo coronavirus, soprattutto tra le fasce più giovani della popolazione tiburtina.

Si precisa che l’accesso ai luoghi pubblici chiusi con l’ordinanza è vietato anche nel caso in cui le aree siano sprovviste di delimitazioni. Coloro che non rispetteranno il provvedimento saranno puniti con una sanzione amministrativa da 400 a mille euro.

L’ordinanza, già comunicata al prefetto, è disponibile sul sito istituzionale del Comune ed è stata trasmessa alla prefettura di Roma-ufficio territoriale del Governo, alla questura di Roma, al commissariato di Tivoli, ai comandi provinciali e locali dell’Arma dei carabinieri, alla Guardia di finanza, alla polizia provinciale e alla polizia locale di Tivoli.

Si allega l’elenco delle aree e dei parchi chiusi a partire da oggi.