Torna “Fasti d’ Autunno”, viaggio nel tempo alla riscoperta del Rinascimento

2239
Fasti d' Autunno: I figuranti
Fasti d' Autunno: I figuranti

Fasti d’ Autunno Manifestazione rinascimentale

Da sabato 29 ottobre a sabato 5 novembre 2016 si terrà a Monterotondo la XIX edizione della manifestazione rinascimentale Fasti d’ Autunno, rievocazione storica ambientata alla corte della nobile famiglia Orsini a cavallo tra il XV ed il XVI secolo. Questa edizione in particolare sarà incentrata sul matrimonio tra Clarice Orsini e Lorenzo de’ Medici avvenuto per procura a Monterotondo nel 1468. Si tratta di un vero e proprio c

L’ORGANIZZAZIONE

La manifestazione è organizzata dalla locale Associazione “Clarice Orsini”, organizzazione di volontariato con finalità di carattere sociale, civile e culturale volte allo studio e alla divulgazione della cultura del Rinascimento. L’originale manifestazione, che si tiene con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Monterotondo, fa rivivere ogni anno un pezzo di storia della Monterotondo rinascimentale, di quando il potere della città era tenuto appunto dalla famiglia Orsini.

LA CITTA’ SI TRASFORMA

Nei due giorni iniziali dell’evento, infatti, la città rivivrà le atmosfere della Nuova Età attraverso la rievocazione in costume d’epoca di alcuni momenti storici. Ricco il programma della settimana, che prevede: cortei storici (200 figuranti sfileranno per le vie della città ed animeranno la cittadella storica), teatro “Il mercante di Venezia” liberamente tratto dall’opera di Shakespeare (per info e prenotazioni: 3355735968 oppure 3291877224) e un concerto di musica medievale e rinascimentale “Viva Bacco e Viva Amore!” (per info e prenotazioni: 3355735968 oppure 3291877224) .

IL PROGRAMMA

Arricchiscono il vasto programma di Fasti d’ Autunno danze, esibizioni di cori polifonici, musici, artisti di strada, sbandieratori, scacchi viventi e tornei di scacchi, ricostruzioni di botteghe d’epoca e spettacoli con rinomati gruppi storici italiani.

Sabato 29 ottobre nelle sale di Palazzo Orsini si terrà una cena filologica del periodo rappresentato con un menù tipico rinascimentale in ricordo dei fastosi banchetti che si usava organizzare in occasione delle feste. (prenotazione obbligatoria 333 8924041)

Domenica 30 sarà inoltre aperto al pubblico Palazzo Orsini, che custodisce le splendide sale affrescate (opera tra gli altri di Paul Brill, Girolamo Siciolante da Sermoneta e dei fratelli Zuccari). Nel pomeriggio (dalle 16,00 alle 19,00) sarà possibile visitare gratuitamente Palazzo Orsini accompagnati da esperti in costume rinascimentale.

Per tutta la durata della manifestazione sono previsti stand gastronomici di degustazione di prodotti locali nonché l’apertura di caratteristiche botteghe del tempo.

www.clariceorsini.it