Un esposto per denunciare la schiuma e l’acqua bianca dell’Aniene a Ponte Lucano

1976

#NLCronaca #Tivoli – Sono finiti in un esposto consegnato alla Polizia Provinciale i problemi di inquinamento dell’Aniene a Ponte Lucano. A firmare il documento in cui si denuncia il fenomeno dell’acqua “bianca” e della schiuma che spesso compaiono nel fiume all’altezza di Villa Adriana è stato un consigliere comunale, ormai diversi giorni fa, ed ora si aspetta di capire se ci saranno novità a riguardo. Ad interessare della problematica il comando della Polizia Roma capitale del Distaccamento Territoriale Tivoli è stato Gianni Innocenti, di W Tivoli.

Nell’esposto si citano alcuni episodi, documentati, di problemi sull’Aniene. “Durante un sopralluogo di commissioni consiliari nell’area dell’impianto idroelettrico in via di Favale è stato notato sulla sponda sinistra (l’altro lato del fiume rispetto alla grotta Polesini), uno scarico schiumoso di notevole quantità proveniente da un tubo che dopo alcuni minuti cessava. Successivamente, nel pomeriggio, veniva segnalato che lo scarico si manifestava  copioso”.

Inoltre nell’esposto è stato segnalato anche il ricorrente fenomeno dell’acqua del fiume che diventa di color bianco “per immissioni localizzabili nel tratto a monte di Ponte Lucano ed a valle del ponte dell’Acquoria”.

“Il presente esposto – ha poi concluso nel documento Gianni Innocenti – viene presentato al fine di verificare eventuali situazioni di sversamenti dannosi per l’habitat del fiume Aniene e per la salute della cittadinanza”.

Ponte Lucano e l’acqua dell’Aniene bianca

Testo da visualizzare in slide show