Una città in crisi, da TivoliNet un progetto per risollevare la Superba

1305

La crisi avvolge Tivoli, ma non sono solo i problemi “economici” e le serrande che si abbassano “per sempre” a destare preoccupazione. “Questa città si sta spegnendo, in ogni settore: imprenditoria, turismo e tessuto sociale”, l’analisi è del gruppo di imprenditori tiburtini TivoliNet.

L’associazione, che ad oggi unisce 41 commercianti, si è presentata alla cittadinanza ieri pomeriggio e con l’occasione ha fatto il punto della situazione sul commercio della Superba: “Nel 2012, 52 negozi hanno abbassato le serrante ed altri 12 faranno la stessa fine nei primi sei mesi del 2013, e questo solo nel centro della città”.
Per invertire la rotta, e “risalire la crina”, la strada è una sola: “Si deve – spiega il coordinatore di TivoliNet Augusto Masotti – puntare con decisione sul turismo, attirando visitatori ma facendogli anche trovare una città degna dei due siti Unesco che ospita, e quindi pulita, vivibile, ordinata, accogliente. I benefici per l’imprenditoria locale sono scontati, ma la cittadinanza tutta ne avrebbe giovamento”.
Oltre a questo, però, servono: “Investimenti sulla comunicazione, sul marketing, sull’organizzazione e sull’accoglienza. Tutto deve essere di qualità, di un livello degno dei due siti Unesco che Tivoli ospita. Stiamo già organizzando degli eventi per i prossimi tre mesi, provvederemo a promuoverli in tutto il centro Italia. Questo è un passaggio fondamentale, in un raggio di due ore di macchina da Tivoli risiedono oltre 9 milioni di persone. Noi vogliamo fargli scoprire le bellezze tiburtine”.
“Noi abbiamo un’idea, un sogno, un progetto – conclude Masotti -. Questo sogno si spiega in poche parole: una città più bella, più accogliente, più viva. Per realizzare tutto ciò, ognuno di noi ha investito mille euro per questo 2013. Ma chiameremo a raccolta anche tutti i tiburtini che vorranno dare il proprio appoggio ed il proprio contributo, e per farlo cercheremo di contattarli con tutti i canali possibili, anche i social network. Non è più il tempo di restare in finestra a criticare”.

TivoliNet: prospetto della Mostra mercato di Fiori di maggio, piazza Trento

Testo da visualizzare in slide show