Un’ora dedicata alla donazione del sangue può salvare la vita di tre persone2 min di lettura

275

Un’ora dedicata alla donazione del sangue puo’ salvare la vita di tre persone. Eppure in Italia solo il 2,5% della popolazione e’ donatrice di sangue e la strada per diffondere in modo capillare la cultura della donazione e’ ancora lunga. La Campagna nazionale della Croce Rossa Italiana, che parte in occasione del Blood Donor Day 2019, il prossimo 14 giugno, mira ad aumentare la consapevolezza del valore della donazione del sangue e ad incoraggiare le persone a compiere un gesto nobile.

I volontari CRI

Dal 14 al 16 giugno, infatti, i volontari CRI scenderanno in oltre 120 piazze italiane. Tre giorni per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di donare con iniziative anche nelle scuole e nelle Universita’ e con i Giovani CRI che punteranno a coinvolgere i ragazzi, i donatori di domani, con attivita’ ludiche ricreative. Secondo gli ultimi dati demografici la maggioranza dei donatori appartiene alla fascia di eta’ compresa tra i 30 ed i 55 anni, di qui la necessita’ di avvicinare anche i piu’ giovani. Chi puo’ donare? Come e quando farlo? A cosa puo’ servire il nostro sangue? Dove c’e’ piu’ bisogno? La Croce Rossa Italiana rispondera’ a questa ed altre domande per cercare di abbattere il muro di pregiudizi e di timori che ancora oggi ostacolano una corretta informazione sulla tematica. Inoltre il World Blood Donor Day sara’ l’occasione per una raccolta straordinaria in molte citta’ italiane sia attraverso le Emoteche CRI che grazie all’apertura straordinaria dei centri di raccolta sangue CRI come quello dell’Aquila e quello di Roma. L’obiettivo di queste giornate sara’ far conoscere il mondo della donazione del sangue a 360°: gli usi che le componenti del sangue, separate, possono avere per i piu’ diversi scopi medici, il fabbisogno di sangue nelle varie zone del paese, le indicazioni su quali siano le caratteristiche che rendono una persona idonea a poter donare e informazioni pratiche su come e dove donare.

Asl Roma 5

La Asl Roma 5 aderisce alla Giornata mondiale del Donatore di sangue, lancia l’evento Facebook “Donazione di sangue: tutti titolari. Nessuno va in panchina”, e chiama a raccolta tutte le associazioni sportive, le palestre, gli sportivi del territorio affinché nasca una stretta collaborazione, naturale, tra lo Sport e la Salute.

 Tutte le squadre e gli sportivi sono invitati a contattare il Reparto di immunoematologia e medicina trasfusionale dell’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli (SIMT) via email: [email protected] dare la propria disponibilità e concordare con le equipe dei due centri della #AslRoma5 di #Tivoli e #Colleferro giornate di donazione “perché donando si gioca sempre da titolari”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.