Verifica dei danni del terremoto, oltre 20 sopralluoghi oltre alle scuole2 min di lettura

1661
Verifica dei danni del terremoto
Verifica dei danni del terremoto

Dopo la scossa di domenica mattina è partita la verifica dei danni del terremoto.

Domenica, per l’intera giornata, e lunedì sono stati impegnati nelle attività tecnici e dipendenti comunali, agenti della polizia locale e volontari delle associazioni di protezione civile.

Verifica dei danni del terremoto

A seguito delle segnalazioni pervenute al Coc dai cittadini, relative a evidenza di situazioni fessurative su alcuni edifici privati, nel corso della giornata di lunedì le squadre composte da tecnici comunali e vigili del fuoco, con il supporto dei volontari della protezione civile, hanno effettuato circa venti verifiche, senza rilevare particolari condizioni di pericolo.

I danni

Nel corso dei sopralluoghi, in alcuni degli edifici, i tecnici comunali hanno posizionato degli appositi vetrini, al fine di monitorare una eventuale evoluzione dei quadri fessurativi. Gli stessi tecnici e i vigili del fuoco hanno raccomandato ai rispettivi proprietari di attivarsi al fine di far controllare, da tecnici di fiducia, i quadri fessurativi evidenziati.

“Nel caso in cui i cittadini – hanno spiegato dal Municipio – si trovino nella necessità di ulteriori verifiche per accertare la stabilità degli edifici privati, devono richiedere l’intervento dei vigili del fuoco”.

Verifiche Verifica dei danni del terremoto su ponti e strade

Particolari attenzioni sono state rivolte a ponti e strade ritenute “sensibili”. Nei sopralluoghi congiunti non sono state rilevate cause ostative alla regolare percorribilità delle sedi stradali di via Empolitana in prossimità dell’acquedotto romano in località Arci.

Nessun problema neanche al ponte ferroviario su via Quintilio Varo e a Ponte Gregoriano.

Dal Comune

“A nome della comunità ringrazio le decine persone tra cui tecnici e dipendenti comunali, agenti e ufficiali della polizia locale e volontari della protezione civile che ieri, nonostante la giornata festiva, si sono messi a disposizione per garantire sicurezza e serenità ai cittadini – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Proietti -. Nella giornata di ieri, con l’attivazione del Coc, abbiamo anche potuto sperimentare il nuovo piano di emergenza comunale che dovrebbe essere approvato dal Consiglio comunale nei prossimi giorni”.

Lascia un commneto

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.