Villa Adriana: riqualificazione di piazzale Yourcenar

137
blank

Sono partiti la settimana scorsa gli interventi relativi alla riqualificazione di piazzale Yourcenar, la piazza di accesso alla Villa Adriana. I lavori sono stati finanziati dall’ex società Arcus spa (Società per lo sviluppo dell’arte, della cultura e dello spettacolo) del ministero dei Beni e delle attività culturali (Mibac), oggi Ales spa, per un importo di 500mila euro. In particolare, i lavori prevedono: il rifacimento della piazza e dell’aiuola al centro della piazza; lo spostamento dei chioschi; l’allargamento del tratto di via di Villa Adriana; la riqualificazione dell’angolo tra via Rosolina e via di Villa Adriana e la realizzazione di un percorso protetto che consenta di eliminare le barriere architettoniche, migliorando così l’accessibilità alla Villa Adriana.

 

«L’avvio dei lavori è una tappa fondamentale del complesso e lungo iter del progetto di riqualificazione di piazzale Yourcenar», spiega l’assessora ai Lavori pubblici Laura Di Giuseppe. «Vista la particolare collocazione e rilevanza del luogo oggetto dell’intervento, l’interlocuzione con la Soprintendenza è stata ed è ancora costante con l’obiettivo di ottenere i risultati stabiliti dall’intervento senza, però, alterare l’immagine figurativa del luogo. Al momento sono partiti gli interventi autorizzati all’angolo con via Rosolina e sulla piazza, mentre si è ancora in attesa che si formalizzino le intese già raggiunte con la Soprintendenza riguardo le ultime valutazioni sul tratto intermedio. L’intervento migliorerà l’accessibilità al monumento e contribuirà a costruire l’immagine che porteranno con sé coloro che da tutto il mondo verranno a visitare la Villa di Adriano. Stiamo lavorando affinché si possa regalare loro la migliore cartolina possibile di una delle parti più significative del nostro territorio. “Non c’è nulla di più fragile dell’equilibrio dei bei luoghi”, diceva Marguerite Yourcenar, la grande scrittrice che, con il suo capolavoro “Memore di Adriano”, contribuì a rendere ancora più noti al pubblico l’imperatore Adriano e la sua villa».

 

«Il progetto di recupero del piazzale prevede un ampliamento della sede stradale e il miglioramento della fluidità dell’ingresso alla Villa Adriana», spiega la consigliera incaricata dal sindaco per il quartiere di Villa Adriana, Pamela Corbo. «L’impatto visivo di miglioramento tra via Rosolina e via di Villa Adriana sarà notevole e l’intera area verrà riqualificata, diventando così degna dei turisti e di tutti coloro che visiteranno la Villa. Il miglioramento prevede anche l’abbattimento delle barriere architettoniche che permetterà a chiunque di accedervi. Un passo in avanti per la comunità di Villa Adriana e per tutto il territorio tiburtino».​

blank