Villanova di Guidonia: muore in un incidente lo storico parroco Don Andrea

1900

#NLCronaca #GuidoniaMontecelio – Un tragico incidente in autostrada si è portato via Monsignor Andrea Iannilli, per tutti Don Andrea il parroco, Don Andrea il preside. Lunedì mattina alle 10, lungo l’A12 tra i caselli di Torrimpietra e Cerveteri, la Fiat Panda guidata dal sacerdote si è scontrata, per cause ancora tutte da chiarire, contro un furgone. L’anziano sacerdote, 88 anni, è deceduto mentre il conducente dell’altro mezzo è rimasto solo ferito lievemente. Per appurare l’esatta dinamica dei fatti sono ora al lavoro degli agenti della polizia stradale del comparto di Fiano Romano. Don Andrea era diretto in una parrocchia di Grosseto, la sua salma è ora a disposizione del magistrato e si trova all’ospedale San’Andrea di Roma, dove è stato trasportato nel vano tentativo di salvarlo.

IL SACERDOTE
Don Andrea è stato parroco a Villanova di Guidonia per quasi 50 anni, dal 1954 al 2002. La vita della popolosa frazione è passata nella sua chiesa, la parrocchia di San Giuseppe Artigiano, con migliaia tra matrimoni, battesimi, funerali. Durante questi anni era stato anche preside della scuola Don Milani.

“È alla Casa del Padre il carissimo monsignor Andrea Iannilli – il triste commento sul profilo fb della Parrochia -. Mentre lo affidiamo alla Divina Misericordia attendiamo di potervi comunicare data e luogo delle Esequie”. Subito la notizia ha fatto il giro di Guidonia Montecelio e di tutti i comuni dell’hinterland.

IL RICORDO DEL VESCOVO

“Carissimi sacerdoti e fedeli, con animo provato, ma rasserenato dalla fede nel Risorto, sono a comunicarVi che questa mattina, in un tragico incidente è deceduto Mons. Andrea Iannilli”.

“Monsignor Iannilli si stava dirigendo verso Grosseto dove era atteso per il ministero di confessore che, da quando aveva lasciato la guida della Parrocchia, nel 2002, svolgeva con zelo presso diversi Santuari e parrocchie: sia in Diocesi che fuori Diocesi. Appena la salma sarà a disposizione della famiglia, sarà mia premura comunicarvi la data e l’orario delle esequie che, come concordato con la famiglia, avranno luogo a Villanova di Guidonia dove fu per cinquant’anni amato Parroco della comunità che lui stesso fondò e dove tornò anche di recente, il Primo Maggio, per presiedere la Festa patronale di S. Giuseppe Artigiano”.

“Nel frattempo vi chiedo di suffragarne l’anima e di ricordare al Signore la sua cara persona, i suoi familiari e i tanti amici, parenti e conoscenti che piangono la sua dipartita tragica ed improvvisa. A tutti chiedo di pregare il Signore affinché susciti nella nostra Chiesa Tiburtina nuove e sante vocazioni sacerdotali ed aiuti i giovani che dovessero sentire la Sua chiamata a rispondere positivamente e con generosità”.

Don Andrea in una delle sue ultime celebrazioni

Testo da visualizzare in slide show